Utente 239XXX
Gentilissimi Medici,
sono un uomo di 40 anni 1,70 per 75kg.
Da quasi un anno sono afflitto da questo dolore toracico zona alta che mi insorge di solito la mattina tardi o dopo qualche ora che ho fatto attività fisica.
Ho eseguito moltissimi esami prove da sforzo, holter, anche gastrointestinali, ma senza ritrovare le origini del dolore. Da qualche mese mi capita che i dolori sono meno forti al petto, ma quando faccio piccoli sforzi mi viene il fiatone, inoltre avverto anche dei dolori nella parte alta della schiena.
L'unico dubbio che ho scoperto dopo un ecocardiogramma è che il valore EF è 52%
IVSD =1,1CM
LVIDd =4,4CM
LVPWd =1,1CM
IVSs =1,6CM
LVIDs =3,3CM
LVPWs =1,4
EDV =91ML
ESV =43ML
EF =52%
%FS =27%
SV =48ML
LVd Mass =182,47g
LVs Mass =174,98g

Questi sono i valori che sono usciti.
Sono molto stanco e non so più cosa altro fare secondo voi i valori dell'eco come sono? dovrei ripetere tutto? magari fare altri esami?
Grazie per il servizio che offrite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Russo
36% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

la negatività degli esami strumentali cardiologici praticati, La deve tranquillizzare circa la genesi cardiaca dei Suoi disturbi. Effettui una valutazione ematochimica di routine comprendente anche la funzionalità tiroidea per completare l'iter diagnostico del suo affanno da sforzo.

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo Dott. Russo,
gli esami completi li ho eseguiti prima dell'estate ed erano tutti negativi.
Possibile che ci sia qualche problema al cuore che magari sfugge dagli esami?
Ho effettuato anche una scintigrafia però solo da sforzo e non mi è stata fatta a riposo con valori di EF a 53% il radiologo non ha menzionato nulla.
Secondo lei cos'altro potrei fare?
Grazie ancora