Utente 837XXX
buona sera, sono un soggeto molto stressato, per problemi familiari e lavorativi da sempre.
solo ora il reumatologo mi ha diagnosticato fibromialgia o meglio iperalgesia centrale.
di fatto scarico la tensione continua sul mio corpo avendo dolori spesso forti, generalizzati, a livello muscolo scheletrico.
da qualche tempo dopo ore di dolore e stanchezza comincio a sentire che il cuore ne risente, ho spesso tachicardia, extrasistole e aritmie.
a livello patologico il cuore sta bene, non ho mai avuto prolemi, il mio medico mi ha ascoltato l'altro giorno e dice che non evince nulla di anomalo.
Vorrei sapere se quello che provo è normale dato lo stato di continua tensione e stress e se è "normale" che ciò si ripercuota sul cuore.
aggiungo che se penso ad un problema o ad una cosa negativa, sento subito un tonfo al cuore.
sono preoccupato perchè non riesco più a gestire i problemi, le preoccupazioni, la minima cosa mi agita e la sento scaricarsi sul cuore, non vorrei mi venisse un infarto pur essendo normale e senza problemi di sorta.
vorrei per cortesia dei consigli. grazie

ps: pressione arteriosa nella norma, non furmo, leggermente sovrappeso, no attività fisica, no alcol e colesterolo a 210

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
i suoi problemi sembrano esser legati solo a fattori emotivi, che spesso comportano l'insorgenza di extrasistoli, che comunque difficilmente possono compromettere la sua attività cardiaca. Effettui per sicurezza un Holter ECG e un controllo della funzionalità tiroidea.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 837XXX

Iscritto dal 2008
buonaresa, il mio medico mi ha prescritto un ECG, l'esito riporta solo questo commento, bradicardia sinusoidale, quando l'ho fatto ero molto tranquillo, ma é strano perché di solito ho sempre il cuore agitato come indicato nel mio primo consulto. Devo preoccuparmi di questa bradicardia dato che non sono per nulla sportivo? Grazie