Utente 270XXX
Salve, sono una ragazza di 25 anni, circa da 8 mesi ho una cisti sul viso a poca distanza dal naso, non si presenta con un gonfiore, si trova sottopelle (se così si può dire) ma con un color violaceo e una sorta di cerchio irregolare intorno cm se fosse una cicatrice(non escludo che posso averla procurata io stessa con le unghie) e al tatto sento una piccola massa dura di qualche centimetro. Ho fatto una cura (credo non adatta) prima con flaminase compresse e fucicort crema poi ho cambiato dermatologo che mi ha prescritto minocin(16 cps) e isotrex gel. Ora mi è stato consigliato di asportarla e tutto ciò che mi preoccupa è solo il segno che mi può lasciare un intervento del genere. Specifico che ho pelle e capelli grassi, inoltre pelle con tendenza acneica e lucida e vorrei sapere cm comportarmi, sto usando per detergere il viso il collagenil gel leggero (uno scrub) ma non so quale crema utilizzare per tutti i giorni, che accortenze avere con questo tipo di pelle e quali prodotti usare, con quali principi, mi sembra che qualsiasi cosa usi venga "rigettata" dalla mia pelle, so che il problema non si può risolvere con le creme ma vorrei almeno non peggiorare la situazione. Grazie e mi scuso di essermi dilungata così tanto.
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
per quanto riguarda la singola lesione cistica , perdurante da 8 mesi, credo che l'iunica via utile sia proprio l'intervento chirurgico . Al limite il drenaggio.
Se ben fatto di regola non lascia segni troppo evidenti, assolutamente.
Per il resto , anche secondo le risultanze dell'ultimo meeting sull'acne appena concluso, un a buona indicazione sarebbero i retinoidi topici , da verificare con il suo specialista.
cordialità
[#2] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta...vorrei avere indicazioni più precise su come trattare il mio tipo di pelle...quali creme utilizzare per il giorno e come base trucco, con quali principi e che accortenze avere nella pulizia e nella detergenza...grazie
[#3] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
Salve, sto ancora indagando sul problema dell'acne, come consigliatomi dal dermatologo ho effettuato analisi ormonali e i risultati sono: F.S.H. 3.60mUI/ml L.H.

4.66mUI/ml PROLATTINA 55.93ng/ml (5.18-26.53) PROGESTERONE 3.50ng/ml

TESTOSTERONE LIBERO 0.96pg/ml DHEA SOLFATO 132ng/ml DHT 94.0pg/ml

DELTA 4 ANDROSTENEDIONE 2.0ng/ml Queste analisi sono state effettuate al 21esimo giorno dall'ultima mestruazione. Mi hanno detto che i valori sono tutti normali, solo la PROLATTINA è un pò alta ma è dovuto dalla puntura del prelievo a prima mattina. Successivamente ho fatto una ecografia con sonda vaginale e la situazione delle ovaie è risultata perfetta. Avendo 25 anni i vari medici mi riportavano tutti ad un acne di origine ormonale...date queste analisi e i valori nella norma quale potrebbe essere l'origine della mia acne?...Sicuramente sono predisposta geneticamente ad avere la pelle grassa...ciò vuol dire che devo rassegnarmi e tenermi quest'acne o posso sperare in una risoluzione e soprattutto capire da dove proviene. Grazie.