Utente 268XXX
Salve,
vorrei avere dei consigli per cercare di trovare una strada a questo problema.
In pratica ho sempre sofferto di afte dall'età adolescenziale, ma in modo casuale, di tanto in tanto, come tante altre persone hanno.
Nell'ultimo anno, però, praticamente le ho ogni santo giorno!! In genere sotto forma di stomatite aftosa. (2-5 afte)
Qualche tempo fa ho fatto una visita stomatologica ospedaliera: all'interno del cavo orale il medico non ha trovato nè infezioni nè problemi dentali o gengivali. Ho fatto anche le analisi del sangue comprensivi di emocromo, vitamina B12, folati, usciti nella norma, anche se l'acido folico su una scala di valore tra 3.1 e 20 è uscito 4: potrebbe essere relativamente basso?
L'unico "indizio" che possa aggiungere è che al risveglio mattutino mi ritrovo sempre una patina gialla sia sul labbro superiore che inferiore, potrebbe essere correlato?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Francini
24% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
purtroppo la causa delle afte non è stata ancora individuata con certezza. Perciò risulta arduo darle un parere in merito.
E' comunque ormai assodato che periodi di stress psico-fisico particolarmente accentuati possono senz'altro aumentare la frequenza nella comparsa della patologia.
Perciò, nel caso stia attraversando uno di questi periodi, potrebbe essere utile cercare di alleviare lo stress.

Per quanto riguarda gli accertamenti diagnostici che ha fatto, mi sembrano abbastanza mirati al problema.L'acido folico è comunque nella norma, anche se basso, e in ogni caso per dirimere il dubbio basterebbe compensarne la supposta carenza.

Sulla patina gialla, non avendo la possibilità di vederla, si potrebbe dire tutto e il contrario di tutto.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la celere risposta.

Si, in effetti devo ammettere che da un po' di tempo sono maggiormente stressato, anche come conseguenza di altre patologie importanti avute negli ultimi 2 anni: occlusione venosa retinica e disturbi uditivi, entrambi rimasti in sospeso senza aver trovato alcuna causa, tanto che le afte sono state anche accostate ad una possibile sindrome di Behcet. Il fatto che però non ci siano infiammazioni della cute e l'occlusione retinica non è stata una conseguenza di fenomeni infiammatori, quest'ipotesi è stata un po' accantonata.


Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Sinceramente non credo si tratti di Malattia di Behcet, i suoi segni clinici non sono caratterisctici di tale patologia. In ogni caso per quanto riguarda il fastidio delle afte può utilizzare i vari prodotti specifici per uso locale che si trovano in tutte le farmacie; per quello che riguarda invece il ritrovamento della patina gialla sulle labbra potrebbe essere una fuoriuscita di saliva, ma dirla così senza avere un riscontro clinico lascia il tempo che trova.
Saluti