Utente 267XXX
Salve a tutti,
ho un'informazione da chiedervi. Ho un rene solo dalla nascita (agenesia del rene sinistro, ho solo il destro, poco più grande della norma), l'ho scoperto a 20 anni per puro caso. Fino ad ora non ho avuto grandi problemi, ma in seguito a un problema riscontrato quest'estate (in breve, papilledema bilaterale, escluse diverse cose, sono ancora in fase di diagnosi ma probabilmente è un papilledema dovuto ad una pressione arteriosa aumentata - 90/140 - dovuta al peso in eccesso da smaltire a tutti i costi) ho di nuovo il dubbio di sapere quanto è giusto che io lo tenga sotto controllo e con che esami. Fino ad ora, il medico di famiglia su mia richiesta mi ha sempre detto che non era urgente tenerlo sotto controllo perché sono giovane e non ha cambiato parere anche a seguito di queste ultime cose (e l'oculista ha dovuto richiedere lui un holter pressorio per verificare la pressione). Le ultime analisi del sangue comunque - a detta dei medici - davano una funzionalità del rene nella norma, nessun valore alterato per fortuna.

Vi chiedo quindi ogni quanto è giusto farlo controllare e con che esami? E, ormai assodato di dover dimagrire (sono già in contatto con una dottoressa: a seguito di quest'estate il dimagrimento e l'attività fisica che non faccio ma che devo fare si sono già posti come condizioni essenziali e urgenti), cos'altro posso fare per non sovraccaricarlo, posto il fatto che non bevo alcolici, poco vino e non fumo? E qualsiasi altro suggerimento che voi abbiate, è ben gradito!

Grazie a tutti dei consigli!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Egregio utente,
Ritengo sia fondamentale un controllo assiduo (quadrimestrale) della funzione renale,elettroliti,uricemia.annualmente Pth e vitamina d.questo approccio e' fondamentale considerando il fatto che siete iperteso ed in sovrappeso. Eseguirei un ecocolrdoppler dell'arteria renale del rene rimasto ed una scintigrafia renale con misura del filtrato glomerulare.a disposizione per chiarimenti vi saluto.
[#2] dopo  
Utente 267XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dott. Luciani,
La ringrazio della risposta che mi conferma l'opportunità di fare controlli regolari.
Mi attiverò a riguardo, intanto grazie!