Utente 271XXX
buongiorno sono un operaio (bracciante agricolo), nel mese di luglio mi sono ferito al polso con una motosega: punti interni per taglio all'arteria e vari vasi in più guaina del tendine. 13 punti esterni, la ferita riporta un rigonfiamento che non è piaciuto alla dottoressa legale(INAIL) Dopo 2 mesi mi ha rimesso al lavoro, non chiudendo la pratica perchè vuole aspettare altri 6 mesi per il punteggio.
La mi a domanda è: è possibile tutto questo? Il punteggio deve essere emesso dopo 6 mesi?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Normalmente e' necessario attendere che i processi di guarigione giungano a pieno compimento prima di poter dire quali siano effettvamente gli esiti reali e permanenti di una qualsiasi lesione o malattia. In casi come questo quindi 6 mesi sembrano un periodo congruo. Le consiglio tuttavia di sentire anche il parere dei nostri Medici Legali, postando un apposito quesito in quell'Area.
Cordiali saluti