Utente 144XXX
ematoma, ciste o lipoma ? buonasera pur con i limiti della distanza, potete aiutarmi a fare chiarezza su questa rmn effettuata per la mia coscia dove da circa 3 mesi è comparsa una formazione ? comincio ad essere preoccupata... grazie mille in anticipo ESAME DI RISONANZA MAGNETICA DELLA COSCIA SINISTRA. ESAME DIRETTO E DOPO SOMMINISTRAZIONE DI MEZZO DI CONTRASTO PER VENA LESAME E STATO EFFETTUATO A COMPLEMENTO E COMPLETAMENTO DIAGNOSTICO DI PRECEDENTE ACCERTAMENTO ECOGRAFICO ESEGUITO IN ALTRA SEDE IN DATA 26 SETTEMBRE 2012. NEI PIANI PROFONDI DEL SOTTOCUTANEO SUL VERSANTE LATERALE DELLA COSCIA SINISTRA AL PASSAGGIO FRA TERZO SUPERIORE E MEDIO, SI CONFERMA LA PRESENZA DI FORMAZIONE NODULARIFORME A CONTORNI SPICULATI, SOPRACENTIMETRICA, CARATTERIZZATA DA IPOINTENSITA IN T1 E IPERINTENSITA NELLE SEQUENZE A TR LUNGO E CON SOPPRESSIONE DEL GRASSO. DOPO SOMMINISTRAZIONE DI M.D.C. E.V. LA FORMAZIONE PRESENTA UNA SFUMATA IMPREGNAZIONE OMOGENEA, CHE NEGA LA SUA NATURA CISTICA. IL TESSUTO ADIPOSO CIRCOSTANTE E STRUTTURALMENTE REGOLARE COSI COME IL PIANO FASCIALE MUSCOLARE. NON ALTRE ANOMALE IMPREGNAZIONI IN FASE CONTRASTOGRAFICA. REGOLARI LE DIAFISI FEMORALI. REGOLARI I VENTRI DEI COMPARTIMENTI ANTERIORE E POSTERIORE DELLA COSCIA.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La risonanza purtroppo non mette la parola fine sulla diagnosi di questa neoformazione: l'unica cosa che pare assodata e' che non si tratta di una cisti. L'ipotesi dell'ematoma mi sembra poco probabile; ma la mia domanda e': ha avuto un trauma della regione, in corrispondenza ovviamente con la neoformazione della quale stiamo parlando, che le fa pensare che possa appunto trattarsi di un ematoma? Ha fatto una consulenza chirurgica? Ho paura che soltanto asportando la lesione, e inviandola conseguentemente all'Anatomo Patologo, si possa avere certezza della diagnosi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera
no, non mi ricordo di averci battuto, ma ovviamente non ci posso mettere la mano sul fuoco. all'inizio la formazione si sentiva anche a livello cute, anche mio marito riusciva a sentirla, ora devo 'cercarla' premendo. ho meno dolore, solo fastidio.
non ho ancora fatto nessuna consulenza, il medico curante mi ha solo consigliato una nuova eco fra 2 mesi, supponendo si tratti di un ematoma.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Sinceramente non mi sembra tanto probabile pensare ad un ematoma. Posso sbagliarmi, pero', perche' io rispetto al suo Medico ho lo svantaggio non indifferente di non averla visitata! Onestamente una consulenza chirurgica fossi in lei la farei: dalle sue parti, a Careggi, ci sono Colleghi degni della massima stima, e vale la pena togliersi questo dubbio senza attendere la nuova ecografia.
Cordiali saluti