Utente 240XXX
Buon giorno

Premetto che ho una spondilolistesi di L5 su S1 di circa 1 cm per ora pressochè asintomatica.
Avevo scritto tempo fa per uno spermiogramma con cui mi era stata riscontrata la presenza di Escherichia Coli. Brevemente vorrei riallacciarmi a quello per ottenere alcune info riguardo alla correlazione tra questo problema, il muscolo ileo-psoas e la spondilolistesi.

Ho giocato a calcio fino ad 1 anno fa; ho alle spalle due interventi al ginocchio DX: uno al crociato e uno al menisco. E dopo il secondo intervento ho forse cominciato a giocare caricando di più sulla gamba SX, causando forse un leggero accorciamento dei muscoli della parte DX.

Negli ultimi due anni di sport avevo infatti inziato ad avvertire un fastidio in fossa iliaca DX; fastidio che andava e veniva, a volte un pò più acuto, a volte meno, a volte non lo sentivo. Quando giocavo mi passava completamente. Dal momento che ho smesso di giocare il fastidio è rimasto, forse dei due è leggermente aumentato.

Successivamente, meno di 1 anno fa, effettuai lo spermiogramma con il quale fu riscontrata la presenza di E.C. con carica ++. Dopo un adeguata cura a base di antibiotici, i batteri se ne sono andati.

Ad oggi però continuo ad avere il fastidio/dolorino in fossa iliaca DX, e ho notato che sia l'aspetto che la viscosità del mio liquido seminale sono tornati come quando c'era l'E.C.; E l'ho notato anche dal fatto che alcune volte, dopo l'eiaculazione, ho un leggero bruciore al canale del pene. Ho quindi la sensazione che il batterio sia tornato!!!
Inoltre, a volte, ho come un leggero mal di testa nella zona della nuca, e alla sera, molto sporadicamente, ho una leggera difficoltà ad addormentarmi.

In sostanza vorrei sapere se ci può essere correlazione tra uno psoas infiammato e la presenza di batteri nel liquido seminale, poichè ho letto che un ileo-psoas infiammato può causare ripercussioni anche all'apparato genito-urinario!!!
Inoltre vorrei sapere quale esami potrei effettuare per capire una volta per tutte se il fastidio/dolorino in fossa iliaca DX è causato da una infiammazione, oppure se è causato dalla mia spondilolistesi?
Una risonanza può andar bene? ma che tipo di risonanza?

Riguardo ai leggeri disturbi e mal di testa porgo la stessa domanda agli specialisti di neurochirurgia.
Grazie
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
tutti i suoi sintomi dal dolore in fossa iliaca, al problema vertebrale, allo psoas al dolore alla testa ed alla nuca non c' entrano nulla col bruciore. Bisogna distinguire fra uretrite e prostatite la dfiagnosi differenziale si9 fa con: vista, tamponi uretrali ed eventualmente test di stamey: esame urine priima e dopo massaggio prostatico..
[#2] dopo  
Utente 240XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo
grazie mille per la risposta...
La mia domanda è anche un'altra: innanzitutto mi conferma che l'ileo-psoas ha una correlazione con l'uretere e i vasi spermatici all'altezza dell'articolazione sacro-iliaca?
se avessi una qualsiasi infiammazione in quella zona, tale infiammazione potrebbe causare disturbi o infezioni anche all'apparato genitale?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
C' è rapporto anatomico, ma la sua ipotesi è tirata per i capelli.