Utente 452XXX
mi spiego.circa un anno e mezzo fa ,in preda ad un momento di debolezza e di depressione,ho preso una siringa vuota.la ho aperta.e puntandomela sul collo,leggermente,quasi sfiorandolo,ho spinto dell'aria all'interno..ora dopo tempo,ripensando a quel momento mi vengono solo che i brividi e nn posso darmi pace...
cosa potrebbe succedere adesso??
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Finzi
28% attività
0% attualità
12% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Per quello che ha fatto con la siringa nulla.
Per il fatto di aver preso in considerazione un tentativo anticonservativo le consiglio vivamente di consultare al più presto uno Psichiatra che la aiuti ad uscire dal suo profondo disagio.
I migliori auguri e, se crede, mi faccia sapere.
[#2] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
52% attività
20% attualità
20% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

e' necessario farsi visitare da uno psichiatra
[#3] dopo  
Dr. Massimo Lai
44% attività
8% attualità
20% socialità
FRANCIA (FR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
pensieri di morte e anche l'idea di farla finita sono abbastanza comuni e prima o poi capita un po' a tutti nella vita di pensarci. Anche alla sua età, anzi soprattutto alla sua età.
Diverso passare dal pensiero all'azione, deve aver avuto motivi ben gravi per quel gesto, oppure è stato un atto impulsivo, comunque sia dopo un anno e mezzo si chiede il motivo e non sa darsi pace: di cosa? Forse c'è qualcosa nella sua vita che la disturba, qualcosa che non va, allora perché non parlarne con qualcuno anziché tenersi tutto dentro? Condivido il consiglio dei colleghi, si rivolga a qualcuno, nella sua zona troverà sicuramente un aiuto e delle risposte alle sue domande.
Auguri e ci faccia sapere come va
ML