Utente 259XXX
Salve! Premetto che sono un po' tanto ipocondriaco quando si parla di certi temi e quindi vorrei delle risposte da voi. Poco tempo fa ho sentito parlare della prostatite e dei suoi sintomi e, come al solito, tento di "ascoltare" il mio corpo. Io di problemi non ne ho mai avuti, ma quello che mi chiedo è: se uno ha una prostatite se ne accorge o può passare inosservata? I sintomi quali sono? Ho sentito parlare ad esempio dei sintomi urinari, ma se, ad esempio, ad un uomo capita in un anno una volta che ha difficoltà nella minzione oppure capita una volta che sente un leggero bruciore urinando, può indicare una prostatite oppure sono cose che possono capitare? in poche parole i sintomi sono "insistenti" o no? I sintomi nel tempo vanno peggiorando o rimangono sempre allo stesso livello? La prostatite implica una infertilità irrisolvibile? Scusate se vi scrivo anche se, di fatto, non ho nulla, ma vorrei delle risposte da persone competenti come voi. Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

lei ci scrive "...se, ad esempio, ad un uomo capita in un anno una volta che ha difficoltà nella minzione oppure capita una volta che sente un leggero bruciore urinando, può indicare una prostatite oppure sono cose che possono capitare?" Direi che sono cose che possono capitare e non considerati sintomi indicativi di prostatite ma episodi che si possono verificare per vari motivi, quindi si tranquillizzi e nel caso ne parli al suo medico di base.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Maretti, che mi ha preceduto, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html,

http://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Un cordiale saluto.