Utente 271XXX
Salve ho diciotto anni e da almeno due soffro di una tonsillite cronica causata dall'allergia ai dermaphagoides pteronyssus(esito analisi 1.4) e ai dermaphagoides farinae(esito analisi 7.57).Le mie tonsille presentano cripte e una notevole produzione di tonsilloliti.Sono in lista d'attesa per l'operazione di tonsillectomia,tuttavia temo che non avendo risolto la causa scatenante,una volta tolte le tonsille,l'allergia possa interessare qualche altra parte della gola,magari più difficile da curare.Posso stare tranquilla oppure vado incontro a delle complicazioni allergiche?Se così fosse,volendo comunque fare la tonsillectomia,non c'è un modo per risolvere l'allergia?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
l'allergia non può essere direttamente responsabile delle tonsilliti ("tonsilliti allergiche") ma può rappresentare un fattore facilitante.
Il controllo della componente allergica, già auspicabile di per sé, potrebbe rivelarsi sufficiente anche alla prevenzione delle "complicazioni" a carico delle tonsille.
Pertanto Le consiglio, se non l'ha ancora fatto, di rivolgersi a un allergologo.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 271XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio moltissimo della rapida risposta,andrò a fare una visita allergologica.