Utente 268XXX
Gentili dottoresse, egregi dottori,
Scrivo per un dolore al petto che avverto da tutto il giorno.
È un dolore pungente, che parte dallo sterno e si espande a tutto il petto (entrambi i pettorali). Questo dolore pungente lo avverto da questa mattina, ma non ogni secondo. A volte più forte, a volte meno, altre ancora assente. Lo avverto soprattutto in determinate posizioni, dopo determinati movimenti e anche dopo respiri lunghi e profondi.

Premetto che l'ultimo ECG fatto in giugno 2012 ha datp esito positivo ("cuore perfetto"). Inoltre soffro d'ansia, attacchi di panico e ipocondria, per questi motivi assumo una pastiglia i Xanax 0,25 mg ogni sera da circa 2 mesi.

Ho paura che questo dolore sia un sintomo cardiologico e di infarto. Può essere? O potrebbe essere solo ansia? Oppure ancora qualcos'altro?

Ringraziandovi anticipatamente porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Stia tranquilla. Il dolore che lei riferisce non ha le caratteristiche compatibili con una origine cardiaca. Un ECG di controllo comunque è auspicabile se il dolore persiste.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
Egregio Dottor Rillo, la ringrazio per la risposta. Oggi il dolore sembra si sia spostato solo verso il pettorale sinistro. Ho constato però che avverto dolore prevalentemente in determinate posizione (coricato sul fianco sinistro p.es) oppure in seguito a determinati sforzi e/o movimenti.

Ringraziandola ancora anche per il consiglio e le auguro buona serata.

Cordialmente