Utente 262XXX
Buonasera dottore/i il mio caso è disperato non so più cosa fare e dove sbattere la testai affido dunque ad un vostro parere e alla vostra pazienza . io sono sempre stato sano di cuore Sin da piccolo mai una malattia fino purtroppo ad un osteosarcoma alla mano sinistra rimosso e curato avevo 15 anni ora ne ho 23. nessuno in famiglia ha mai sofferto di cuore . da quando ho 17 anni faccio uso di vasocostrittori ( otrivin) causa grave deviazione detto nasale. dosi equine anche 10 spruzzate al giorno fino a questa estate ( luglio) . Me li hanno vietati causa tachicardia extrasistole ecc . In attesa di operarmi al naso. Luglio e agosto e Tutto settembre sembrava che l abbandonate questo farmaco mi avesse giovato, niente extrasistole . Poi mi sono messo a fare attività aerobica tutti i giorni e sembrava che anche i miei battiti a riposo si fossero regolarizzati. Sono arrivato ad avere anche 68 a riposo. Mi sono operato due settimane fa al naso però da almeno 3 settimane i miei battiti soprattutto a riposo sono altissimi pensi che oggi ero a lezione me li sentivo alti e infatti avevo 100! Come si può avere 100 a riposo? me li misurò spesso e sono sempre sopra a 85 . io ho paura Xke ho fatto tanto per liberarsi da quel farmaco e ancora non esco da questo problema. Avrò fatto non so quanti elettrocardiogrammi . Misi pure un olter a gennaio. il mio cardiologo dice che è stress e che non dipende da cuore. ora io le chiedo possibile che questo farmaco (otrivin) abbia danneggiato qualche cosa? Per esempio il sistema di impulsi nervosi che regola i battiti? mi ha fatto tipo effetto astinenza? Cosa posso fare? analisi del sangue per vedere se magari è qualcosa altro che causa questa tachicardia?tipo i reni. io non fumo ne bevo sono un ragazzo che tiene alla salute magari sono molto ansioso e mi preoccupò facilmente ma sono anni che lotto contro questa cosa perché so che un ragazzo della mia età deve avere sui 70/75 battiti al minuto. poi io mi alleno pure. vi ringrazio di cuore per aver letto con pazienza .ps ho già fatto anche un elettrocardiogramma da sforzo ad aprile e una visita cardiologica completa ad agosto . Tutto regolare . solo questi battiti alti. Scusate la mia insistenza ma ho paura che questo mi faccia venire un infarto o altro.scusate ancora per le tante parole ho cercato di essere più chiaro possibile

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il farmaco assunto in passato può essere considerato un fattore facilitante le elevate frequenze in questione, ma non può essere responsabile di danni permanenti. Occorre escludere cause extracardiache di aumento immotivato dei battiti (ipertiroidismo, anemia etc.) o eventuali aritmie (tachicardia atriale automatica iterativa). le consiglio per questo di affidarsi ad un aritmologo.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la disponibilità e la pazienza. Dovrei fare degli esami del sangue ? cmq è una cosa grave o posso star tranquillo? intanto cerco il mio cardiologo che dovrebbe esserci da lunedì. grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
In ogni caso non è una cosa preoccupante. Certo che può tranquillizzarsi.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera dottore scusi se la disturbo ancora . Ho messo l olter e mi daranno la risposta martedì. ho avuto battiti alti tutto il giorno spesso 100 anche a riposo. dopo l attività fisica il recupero è molto lento . Spesso inoltre noto che i miei battiti passano repentinamente da 70 a 10 . Basta alzarsi in piedi e mi sento il cuore in gola. poi dopo magari torna a 80 . È un po' irregolare . Correre sul tapirulan come faccio di solito è utile o dannoso? Non vorrei sottoporre il cuore a sforzi eccessivi anche percke quando mi alleno i battiti arrivano anche a 190. il mio cardiologo l anno scorso mi disse di prendere un quarto di pasticca di tenorim (atenololo ) al bisogno . Che ne pensa? Grazie per la pazienza
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Penso che lei debba attendere i risultati dell'esame fatto e che debba soprattutto cercare di tranquillizzarsi perchè l'ansia non l'aiuta di certo.
Saluti