Utente 211XXX
salve, ho avuto una frattura delle ossa propie del naso nel 2007 nel 2010 per i continui dolori al setto nasale ho eseguito una tc massiccio facciale che evidenziava una formazione pseudopolipoide con ipertrofia dei turbinati nel 2011 ho fatto una RMN che evidenziava inspessinenti dei pavimenti dei seni mascellari.
Siccome la frattura non è stata ridotta mi chiedevo se la formazione pseudopolipoide è una conseguenza del trauma.
comunque nel 2012 ho fatto una tc in cui referto dice :
Si rilevano esiti di frattura delle ossa propie del naso. io comunque sento che la frattura negli anni per il mancato intervento di riduzione non è riuscita a guarire provocandomi dolori 24 su 24 e sento che la formazione pseudopolipoide ha invaso la parete orbitale per erosione ossea. La formazione pseudopolipoide è la stessa cosa di mucocele? Che esame devo fare per dimostrare che l'osso non è riuscito a saldarsi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Federico Servadio
24% attività
4% attualità
12% socialità
SAN GIULIANO TERME (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Non credo proprio ci sia una connessione diretta tra la frattura delle ossa propri del naso ed una ipertrofia dei turbinati. Eventualmente una frattura del setto e sua deviazione potrebbero determinarla. La Tc assiale e coronale mostra bene l'eventuale esito di frattura. E' consigliabile una visita da un Chirurgo Maxillo-Facciale o da un Plastico o Otorino.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
ho fatto la tac in cui referto dice:
Si rilevano esiti di frattura delle ossa propie del naso.
le cavità pneumiche paranasali sono regolarmente libere ed espanse, ad eccezione di limitati ispessimenti mucosi del seno mascellare di destra.
il setto nasale è sostanzialmente in asse.
ma io sento continui dolori alle ossa propio nel punto della frattura e sento che questi dolori si sono estesi nella parete orbitale.
una scintografia ossea può visualizzare meglio il problema osseo?
[#3] dopo  
Dr. Federico Servadio
24% attività
4% attualità
12% socialità
SAN GIULIANO TERME (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Direi di no, forse una buona visita sarebbe la cosa migliore.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
salve
ho prenotato una visita dal chirurgo maxillo facciale nel frattempo ho prenotato anche una risonanza magnetica nucleare del massiccio facciale secondo lei una risonanza magnetica è più sensibile riguardo le parti molli della tc? visualizza meglio tutte le ossa orbitarie se cè qualche calcificazione anomala?
[#5] dopo  
Dr. Federico Servadio
24% attività
4% attualità
12% socialità
SAN GIULIANO TERME (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Continuo a pensare che solo un visita ben fatta possa indirizzare verso eventuali esami diagnostici e non il contrario. Per inciso la RMN non mostra bene le strutture ossee.
Si faccia vedere e abbia fiducia nella persona che avrà di fronte, saprà consigliarla sul da farsi.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.