Utente 989XXX
Gentili Dottori,
mia figlia di 2 anni e 5 mesi, soffre di stitichezza e sonno disturbato, si può dire, da quando è nata, consultatami con una pediatra dell'ospedale mi ha consigliato tutta una serie di analisi del sangue comprese le varie allergie. I risultati sono nella norma, a parte una allergia di classe 1 al latte con valore:
Latte.0,67 valore di riferimento classe1 >0,30 e <0,70
Mi è stato detto di non prendere in considerazione tale valore e che questo valore non rappresenta nulla.
Io mi chiedo, è possibile che questa intolleranza sia motivodi giornate,( intendendo che le viene subito dopo i pasti principali,colazione e merenda in maniera sistematica e le dura un bel po'), di sighiozzo, che hanno una cadenza periodica, tipo ogni 8/10 giorni?
E' possibile che sia causa di sonno disturbato con ripetuti risvegli, visto che prende sempre una bella tazzona di latte prima di andare a dormire?
E' possibile che il latte sia la causa della sua stitichezza?E infine è consigliabile sostituire il latte vaccino con altro latte che non sia zymil o accadì che le provocano un ullteriore indurimento delle feci? E' consigliabile evitare altri alimenti?
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
il quadro clinico che descrive non è suggestivo di una forma allergica, anche se si assiste ad una (debole) positività del dosaggio delle IgE specifiche per un alimento.
L'unica manifestazione compatibile potrebbe essere il disturbo del sonno, ma si tratta di un dato isolato e con varie possibili spiegazioni alternative. In tal senso, basterebbe eliminare temporaneamente la «tazzona» della sera per verificare l'assenza di un nesso "allergico" tra il consumo di latte e il distrubo del sonno.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 989XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottor Marchi, la ringrazio per le informazioni, proverò a seguire il suo consiglio.
Le chiedo un'ultima cosa, il quadro che le ho descritto unito alla presenza di piccoli muchi nelle feci devono essere motivo di preoccupazione e di ulteriori accertamenti?Per il resto la bambina gode di ottima salute e buon appetito
La ringrazio ancora
Cordiali saluti
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
È una domanda per il pediatra ;-)
Saluti,
[#4] dopo  
Utente 989XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio ugualmente
Cordiali saluti