Utente 263XXX
Salve dottori..oramai sono una vostra fan affezionata..vi scrivo per sapere se è possibile ricondurre tutta una serie di disturbi alla cervicalgia,ho una verticalizzazione del rachide cervicale con iniziale inversione del tratto c3-c5(risultato di una rm eseguita a maggio 2011).Dopo questo esame ho avuto la mia seconda bambina ed ad oggi ho sintomi intermittenti da qualche mese che vanno e vengono e sono molto correlati al mal tempo,al poco riposo,al caldo e all'aria condizionata.Questi sintomi sono:mal di testa localizzato agli zigomi,intorno agli occhi,rigidità nucale,scricchiolii al collo,fastidio alla luce,vertigine al movimento della testa ,a volte senso leggero di nausea e difficoltà digestive(associato al mal di testa suppongo),mal di collo,senso di pesantezza alle braccia e mancanza di forza,dolenzia e rigidità anche al volto...ho solo un pò di timore perchè soffro anche di ernia iatale e non vorrei che questi sintomi fossero associati a qualche disturbo più grave di natura gastrica.Aggiungo anche che essendo un'infermiera ho fatto da qualche giorno le analisi della medicina del lavoro e sono perfette e che inoltre soffro anche di tunnel carpale venutomi con la prima gravidanza.Lo sono sono un pò da "rottamere" e anche parecchio paranoica ma chi non lo sarebbe se lavorasse in terapia intensiva post operatoria?Grazie mille,Francesca

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Credo che i quesiti che espone potrebbero essere approfonditi meglio ripostando in area ORTOPEDIA

Tanti saluti
[#2] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille.buonagiornata