Utente 624XXX
Salve a tutti gli specialisti del settore
Sono un ragazzo di 30 anni e ho avuto un rapporto sessuale con la mia ragazza….
A distanza di qualche mese lei inizia ad avere pluriti arrossamenti ecc. ecc. quindi va dal ginecologo si sottopone ad un test (Mi sempra che quest’ultimo esame consisteva nel fare lo STRISCIO prelevando parte di pelle interna)
Ora mi ha chiamato e mi ha assicurato che il ginecologo le a confermato che si tratta del fungo CANDIDA,inoltre le ha detto che io dovrei fare in contemporanea la stessa cura che assegna alla mia Lei.

Ora chiedo a Voi E greggi dottori:

1)-Devo prendere le stesse medicine?da premettere che sono 2 pillole al giorno per 10 giorni.

2)-Ci sono delle controindicazioni per questo tipo di medicine per la CANDIDA?Da premettere
che io abitualmente non prendo mai medicine,salvo che non abbia la febbre tipo a temp. 37 – 39°c.(in questi casi prendo solo una vivinc,e il veclam)
Non vorrei che l’uso di questi farmaci crei delle carenze ho eccessi d’altre cose.

3)-Sul mio glande non vedo nessuna sintomatologia, tipo arrossamenti ecc.. ecc.ultimamente da circa tre giorni ho solo un leggero mal di testa,pero'puo' essere perche' studio lavoro,e sono sotto stress?infatti mi sento sfossato e stanco.

4)Per quando tempo si deve continuare la cura?ed eventualmente quali sono le precauzioni da prendere per evitare che questo batterio si rimanifesti?

Vi ringrazio anticipatamente a tutti Voi dottori che risponderete alle mie domande.
Cordialmente 62448

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,ponga queste domande al dermatologo che La visiterà...In caso contrario vi sono ottime possibilità di entrare in confusione.
Se un medico non riscuote la fiducia del paziente dall'inizio,poi sono dolori...E' conveniente,quindi,partire con il piede giusto.Cordialità
[#2] dopo  
Utente 624XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per il consiglio dato,infatti faro’ una visita da un dermatologo.
Ma volevo sapere se va bene la stessa cura che fa la mia ragazza.
Cordialmente 62448