Utente 269XXX
Gentili dottori,
sono un ragazzo di 21 anni e soffro di ansia da circa 4 mesi. Ho difficoltà nel dormire e mi sento sempre stanco. Vi spiego il problema che mi perseguita da un pò di settimane. Capita che quando mi sveglio la mattina (oppure anche se mi sveglio vari volte notte), che ho il mignolo e, alcune volte, l'anulare completamente addormentati. Dopo li muovo e torna tutto normale. Però se mi riaddormento e mi risveglio ecco che sono ancora addormentati. Non succede mai durante il giorno. Nell'ultima notte ho anche accusato un dolore appena sveglio, soptatutto alla base del mignolo e mi fa male in particolare muovendolo/piegandolo. Mi fa male anche ora. E'come se ci avessi dormito sopra. Sentivo inoltre un 'peso/fastidio' che parte dal gomito. Spesso ho anche la spalla sinistra indolenzita e sopratutto la mattina. Non riesco a capire che se dipende dalla posizione in cui dormo che accentua questi dolori. La mia paura (ansia) è che si tratti del cuore ma credo, e spero che me lo confermiate, che potrebbe più trattarsi di qualcosa al gomito o alla mano, dato che succede solo di notte. Che visite dovrei fare? E cosa potrebbe essere secondo Voi?
Vi ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

molto probabilmente si tratta di una compressione del nervo ulnare al gomito.
Il problema compare o si accentua tenendo il gomito piegato, cosa che certamente lei fa inconsapevolmente durante la notte.

Si faccia prescrivere una elettromiografia (EMG) agli arti superiori dal medico curante, sia a gomito esteso che a gomito flesso.

Buona notte.