Utente 272XXX
Salve a tutti i dottori!

Premetto subito che ho già fatto tutte le valutazioni e visite andrologiche necessarie e che non è risultato niente fuori dalla norma.

Vi chiedo un consiglio: durante il rapporto sessuale, se mi avvicino troppo al punto di eiaculazione, perdo potenza nell'erezione perchè il glande diventa "eccessivamente sensibile". Devo quindi aspettare che si desensibilizzi per poi riprendere.

Questa condizione mi costringe a utilizzare posizioni che mi stimolano poo ma che mi permettono di penetrare anche per tanto tempo di fila. Il problema è che suddette posizioni stimolano poco anche la mia partner.

Vorrei avere un consiglio chiaro e specifico su come risolvere questa mia condizione, che ho verificato attenuarsi molto usando certi tipi di preservativi (non ritardanti).

Non rispondetemi di andare dallo psicologo per cortesia, ho un problema pratico e intendo porvi rimedio. Se invece volete consigliarmi altri esami andrologici qualsiasi cosa è ben accetta, però vi devo ripettere che i controlli base li ho fatti tutti e sono tutti ok (doppler, esami sangue, ormoni, pene, prostata, testicoli).

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il prepuzio si riduce con facilità sul glande?Il frenulo Le da fastidio?Immagino che Le abbiano già risposto in merito chi ha avuto il privilegio di visitarLa ma altro,da questa postazione telematica,non saprei chiederLE nè ipotizzare.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 272XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo Dr.Izzo

Ho già effettuato una frenuloplastica, l'anno scorso, per ovviare al problema di frenulo corto. Ora il prepuzio si distende completamente anche col pene in erezione.

Dice che può avere a che fare col mio problema?

Perchè onestamente non me la sento di andare da un sessuologo per un problema così fisico. Chiaro che mi deprimo se mi capita di perdere l'erezione durante il rapporto, ma il problema è fisico.

Ancora grazie!
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'andrologo è un sessuologo medico...A questo punto,credo sia necessaria una rivisitazione diagnostica,anche se la incostanza della sintomatologia fa ben sperare.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 272XXX

Iscritto dal 2012
Temo di non essermi speigato bene. Io non sono stato visitato ne da un andrologo, ne da due. Ma da quattro.

Non ho problemi fisici, stando almeno agli esami che ho elencato. Esistono esami speifici da fare che potreste consigliarmi o devo convivere con questo problema tutta la vita ?

Io non intendo più spendere cifre folli per "colloqui" e una visitina al pene, capisce che non posso più andare avanti così?

Perdere l'erezione se troppo stimolati è un problema irrisolvibile? Così ad occhio non potrebbe essere causato da un genere di causa particolare?

E' bruttisismo affrontare un problema e trovare l'andrologo che ti rimbalza dallo psicologo + cialis, lo psicologo che ti dice che è un problema fisico e un forum di medicina che sostanzialmente non ti può nemmeno dare un consiglio (non vi sto chiedendo una diagnosi).

Saluti