Utente 266XXX
Gentilissimi Dottori,
ho bisogno di un vostro gentilissimo parere.
Dopo aver passato una visita dall'ortopedico che, per una presunta ernia cervicale, mi ha prescritto oltre al cortisone in fiale 4mg, artrotec 75, Il Lyrica..... dopo 4/5 giorni ho iniziato a non sentirmi bene, fortissimi capogiri, vertigini, ma sopratutto una notte mi sono svegliata di soprassalto con i battiti cardiaci a 45, questa bradicardia è proseguita per una settimana anche durante il giorno con la pressione a 90/55 e battiti a 56. L'ortopedico mi ha detto di sospendere subito il Lyrica. Ora, Nonostante siano già passati 7 giorni dall'assunzione dell'ultima pasticca, sento ancora la precezione del battito cardiaco sopratutto la notte e sento anche un fastidio al petto e dietro la spalla sul lato sinistro. Può essere sempre l'effetto del Lyrica o è meglio se vado da un cardiologo?? e il dolore alla spalla c'entra qualcosa o è solo uno spasmo muscolare?
Vi ringrazio anticipatamente per l'interessamento.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
La bradicardia è uno degli effetti collaterali rari del Lyrica, ha fatto bene il collega a sospenderlo. Faccia un ECG di controllo per scrupollo. cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Francamente non conosco il Lyrica e non sò dirle se può essere responsabile di bradicardia secondaria. Sicuramente la sintomatologia dolorosa che riferisce non è imputabile al cuore. Da questo punto di vista ritengo sufficientemente sicuro tranquillizzarla. Per il resto segua i consigli del collega.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
Grazie di cuore per la tempestività delle risposte.
Ho già preso appuntamento con il cardiologo, che mi vedrà sabato mattina, ma vi chiedo ancora gentilmente: quanto ci vuole per smaltire l'effetto di un farmaco?? e i risvegli notturni con questo senso d'irrequietezza e la precezione del battito cardiaco mi devono preoccupare?
Grazie infinite
[#4] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
La bradicardia è uno degli effetti collaterali rari del Lyrica, ha fatto bene il collega a sospenderlo. Faccia un ECG di controllo per scrupollo. cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
La bradicardia è uno degli effetti collaterali rari del Lyrica, ha fatto bene il collega a sospenderlo. Faccia un ECG di controllo per scrupollo. cari saluti
[#6] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
La bradicardia è uno degli effetti collaterali rari del Lyrica, ha fatto bene il collega a sospenderlo. Faccia un ECG di controllo per scrupollo. cari saluti
[#7] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
La bradicardia è uno degli effetti collaterali rari del Lyrica, ha fatto bene il collega a sospenderlo. Faccia un ECG di controllo per scrupollo. cari saluti