Utente 150XXX
Salve, essendo donatore sangue ho scoperto avere Colesterolo totale a 264 mg/dl
Dopo 3 mesi di cura nell'alimentazione (ho eliminato del tutto i formaggi e le cose grasse) il colesterolo è passato a 260. Il mio cardiologo mi ha consigliato di rifare le analisi aggiungendo pure il colesterolo cattivo e buono e i risultati sono i seguenti:
TOTALE = 250
HDL = 41
LDL = 203
TRIGLICERIDI = 111

Considerate che ho 43 anni, uomo, peso 63 kg, fumo (8 sigarette al giorno), in famiglia casi di colesterolo alto (mio padre è morto con ictus all'età di 56 anni), faccio regolarmente sport (piscina) vorrei sapere se è il caso di prendere in considerazione la pillola per fare abbassare i valori. Ho paura degli effetti collaterali.
È ovvio che consulterò il mio medico/cardiologo ma sono interessato anche ad un vostro parere. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Personalmente ritengo che nel suo caso una statina non può che farle bene. Non è detto che effetti indesiderati importanti o almeno tali da determinarne la sospensione compaiano matematicamente....anzi, spesso, molto spesso le statine, sopratutto quelle "blande"come la Sinvastatina a dosaggi bassi (20 mg) sono ben tollerate e il beneficio in termini di prevenzione delle complicanze dell'ipercolesterolemia è decisamente elevato.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la sua velocità e disponibilità. In ogni caso penso che proverò uno di questi farmaci (come da Lei consigliato) nella speranza di non avere effetti collaterali. Purtroppo non sono mai stato a favore delle medicine. Grazie ancora.