Utente 273XXX
Egregi sigg. medici,
da qualche mese sono affetto da diarrea. La scorsa settimana il disturbo è aumentato (6/7 evaquazioni di diarrea liquida al giorno) e il mio medico mi ha tolto quasi tutte le medicine, lasciando
Colazione:
- ½ CARVIPRESS
Pranzo:
- ½ Amaril
Cena:
- ½ CARVIPRESS
A digiuno:
- Codex (una la mattina e una la sera sempre lontano dai pasti)
Ogni 8 ore:
- 1 Dissenten
- 1 Diosmectal
e prescrivendomi delle flebo con l'aggiunta di tationil, per sei giorni. Ieri l'altro ho finito le flebo e ho smesso con il dissenten, il diosmectal e il codex, e anche la diarrea era scomparsa. Ho ricominciato a prendere il torvast a pranzo, e nel pomeriggio è riniziata la diarrea (circa 5 evaquazioni). A questo punto credo si sia trovato il colpevole: con quale medicina senza questi effetti collaterali potrei sostituirla? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La diarrea da torvastatina non è un effetto collaterale comune, ma può verificarsi a volte... esistono anche altre molecole per agire sul colesterolo e sperare che non lediano lo stesso effetto collaterale. E' anche possibile però che non sia il Torvast a darle il problema (soprattutto se lo assume da molto tempo). Per verificare se c'è una relazione causa-effetto può provare per un periodo un pò più lungo (es. un mese) a non assumere alcuna statina e successivamente, se ilproblema non si ripresenta, può iniziare a riassumerla per verificare se la diarrea ricompare. Se però la stessa si ripresenta nell'arco del mese di assenza dal Torvast, allora il farmaco non ne è responsabile e deve fare degli approfondimenti sull'apparato gastroenterico.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la celerità! Cordiali saluti