Utente 251XXX
Buona sera avevo già chiesto un consulto lunedi, che diceva cosi

Ultimamente quando mi alleno in palestra (sala pesi) se mi misuro i battiti sono molto accelerati, toccano anche i 140 al minuto, ripeto che faccio sala pesi, quindi un movimento anaerobico.
Soffro di una Bav di II grado mobitz 1, quindi di solito i miei battiti sono bassi.
Fatta la prova da sforzo e non risulta nessuna patologia.
Soffro anche ci reflusso.
La mia domanda è : è possibile che durante uno sforzo intenso che dura pochi secondi il cuore arrivi a 140??Mi stavo dimenticando di dire che durante i sforzi + estremi la mia pressione non và mai oltre i 120 -75
Ed infine, un ora dopo aver terminato sala pesi il cuore è stabile sui 95 battiti al minuto, dopo qualche ora scende di nuovo a 60-65!!

Ora da Lunedi mi sono messo a fare anche 30 minuti di ellittica, il problema è che finito l'allenamento (30 minuti), mi viene un forte senso di nausea che si porta avanti per ore.
Si è ripresentato anche il vecchio dolore che avverto allo sterno (imputato è il reflusso.)
E' normale? Era da qualche mese che non faceva l'ellittica!!!

Grazie in anticipo a chi mi saprà dare una risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I sintomi che lei riferisce non destano alcuna preoccupazione. Ovviamente comprenderà che la pesistica non fa bene ad alcun cuore, oltre che alle giunture.
Arrivederci
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dr.Cecchini, ma io ero solo curioso di sapere come mai con l'ellittica (aerobico), dopo qualche minuto che finisco mi viene questo forte senso di vomito , che poi non vomito ma mi rimane per ore ed ore.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La risposta ad uno sforzo nell'immediato e' un ipertono simpatico, ala quale segue poi, con il riposo un ipertono parasimpatico che a volte puo' essere molto prolungato ed intenso, come pare essere nel suo caso,.
Arrivederci
cecchini