Utente 256XXX
Età 49 anni - sesso maschile - In seguito a tre interventi chirurgici per frattura pluriframmentaria di femore dx e Tibia sx ed infezione da stafilococco aureo sulle ferite, ho avuto (Fine gennaio 2012) un episodio di vasculite purpurea con manifestazione essenzialmente agli arti inferiori. Verificata la funzionalità relane si è riscontrato un valore della creatinina di 1,84 (marzo 2012). Sono stato ricoverato per verificare lo stato dei reni ed hanno riscontrato a mezzo di biopsia, deposito di "IGA" sui glomeruli renali. Successivamente ho fatto controlli periodici :
Maggio 2012 - valore creatinina 1,11 - proteinuria 780
luglio 2012 - valore creatinina 0,96 - proteinuria 385
ottobre 2012 - valore creatinina 1,18 - proteinuria 170
Prendo da settembre 2012- su prescrizione medica, 1/2 compressa di Triatec da 5. Sono preoccupato dall'aumento del valore della creatinina riscontrato nelle ultime Analisi. Tutti gli altri valori, Azotemia, Acido Urico ecc risultano nella norma.
[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Egregio utente,
I dati da voi riferiti parlano di una funzione renale stabile (vedi analisi ottobre 2012) con una proteinuria al di sotto di 1 grammo 24 ore. Tali dati documentano una stabilita' del quadro nel contesto di una verosimile glomerulonefrite a depositi mesangiali di Iga: nella vs richiesta manca una descrizione dettagliata della biopsia per definire se fosse necessario aggiungere una terapia steroidea. Per quanto da voi descritto la terapia e' corretta.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo dr. Luciano, trovo molto chiara ed esaustiva la sua risposta.
Per quanto riguarda la biopsia effettuata in data 21.03.2012, si riferisce: "Lieve ma diff
usa espansione dell'area mesaginale per incremento della matrice e focale ipercellularità con evidenza di rari e fini depositi proteici. Un'area di schelosi segmentaria del flocculo con adesione alla capsula ispessita. Diffusa vacuolizzazione tubolare con presenza di cellule di sfaldamento, proteine e cilindri eritrocitari nel lume, con conseguente focale appiattimento dell'epitelio. Diffuso incremento del connettivo interstiziale con note di atrofia tubolare. Lieve ingiosclerosi. Conclusioni : Glomerulonefrite a depositi di IgA G2(Sec. Manno et al. AJKD 2007) ."
Specifico, inoltre, che dalle analisi si riscontrava :
(05/2012) Azotemia 43 - Creatinina 1,11 - Proteine urinarie 565,45mg/24h - Creatinina Clearance ------ - creatinuria ---------- - Acido Urico 6,0 .
(07/2012) Azotemia 46 - Creatinina 0,96 - Proteine urinarie 324mg/24h - Creatinina Clearance 96,88 - creatinuria 55,80 - Acido Urico 5,6 .
(10/2012) Azotemia 43 - Creatinina 1,18 - Proteine urinarie 170mg/24h - Creatinina Clearance 95,27 - creatinuria 64,75 - Acido Urico 6,2 - rapporto A/G 1,34 .
Questi sono dei dati più completi. Devo fare altre indagini o intraprendere altre terapie? Grazie infinite
[#3] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Egregio utente,
Un sito come medicitalia deve essere un sito di servizio e divulgazione: la possibilita di dare un giudizio sull' operato dei Colleghi, non avendo il paziente difronte nella sua globalità trovo non sia corretto. Nel vs caso dare un giudizio sulla necessita' di una terapia steroidea (terapia importante la cui scelta e' il risultato di un elaborato processo clinico) e' molto difficile: vanno considerate le comorbidita' e le controindicazioni a suddetta terapia.in tal senso un giudizio clinico definitivo va dato all'interno di una valutazione clinica globale.
A disposizione per chiarimenti la saluto
[#4] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Egr. dott. Luciani sicuramente non ho posto in maniera corretta la richiaesta in quanto non volevo assolutamente un giudizio sull'operato dei medici che mi seguono in quantoho scelto di mia volontà di essere curato da loro e li stimo per la loro professionalità e competenza .
Sulla scorta di quei dati di analisi, volevo sapere, adesso che ancora non ho visita programmata, se trattasi di una situazione preoccupante e se, in qualche modo potrei essere più tranquillo.
La ringrazio e la saluto
[#5] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Egregio utente,
la situazione è tranquilla (funzione renale,proteinuria 24 ore );in nessun modo dovete preoccuparvi e dovete avere fiducia nell'equipe che vi segue laddove ogni vs dubbio relativo alla patologia e alla terapia viene chiarito in modo semplice e condiviso.
A disposizione per chiarimenti la saluto
[#6] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
grazie ancora e saluto