Utente 625XXX
Nel mese di Ottobre 2007 mi è stato impiantato uno stent metallico a una coronaria. Da quella data, tutti i medicinali prima ben tollerati: cardioaspirina, antipertensivi, statine, ora non riesco più a tollerarli, mi provocano tosse secca, difficoltà respiratorie, assulta mancanza di gusto con un marcato sapore metallico. Dopo aver cambiato medicinali, e molti (penso tutti gli anticoagulanti, e parecchi antipertensivi e statine) non sono riuscito ad eliminare l'intolleranza. Mi chiedo e chiedo a voi: ci sono stati casi di intolleranza allo stent metallico e se si, come se ne esce? Grato per la cortese attenzione, porgo distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Hesham Almolla
24% attività
0% attualità
8% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Non ho conoscenza di reasione allergica allo stent endovascolare, specie quelli non medicati, comunque l'allergia al materiale dello stent dovrebbe essere locale nel tratto vascolare trattato e provocorebbe una intensa reazione tale da creare seri problemi al vaso, specie, nella fattispecie, una arteria coronaria.
il suo problema, come mi pare di capire, è sistemico e riguarda i suoi farmaci, penso comunque che dovrebbe consultare il suo medico internista oe il suo cardiologo per questo problema.
[#2] dopo  
Utente 625XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la cortese attenzione, a livello locale non mi sembra di avere granchè, solo un leggero spasmo che io imputo più al sistema nervoso (fifa), con i miei medici mi sto confrontando e insieme stimo provando tutti i farmaci per trovare quelli che siano tollerabili ne abbiamo già provati e scartati parecchi, se lo desidera le posso fare l'elenco dettagliato, Cortesi saluti