Utente 273XXX
uomo di 35 anni peso 94 kg altezza 186 cm. da ultimi esami del sangue risultati fuori range alcuni valori: trigliceridi 450. colesterolo totale 232. creatininemia 1,22 ( valore massimo 1,1).
l'azotemia e l'elettroforesi delle proteine sono perfettamente nei range.
Ho cominciato dieta e un po di corsa per migliorare situazione lipidi ma sono preoccupato per creatininemia. Non ho mai sofferto di reni e da recentissima ecografia tutto bene. Anche i penultimi esami ( circa un anno fa) creatininemia era ok valore 1.00.
in passato ho effettuato sport amatoriale ( corsa e palestra) ora sono diversi anni che mi muovo poco, ma credo di avere comunque una sufficiente costituzione muscolare sotto al grasso accumulato. Faccio un lavoro sedentario ( 7 ore al pc) e bevo poca acqua (anche prima dell'ultimo prlelievo). ho provato ad effettuare da solo calcolo funzionalita renale metodo cokfort e mdrd ( 112,3 circa e 72 circa). Il mio medico mi ha detto di non preoccuparmi perche il valore della creatininemia e di poco superiore alla norma e sia azotemia che elettroforesi sono ok ma per scrupolo di ripetere le analisi tra un mese con clearance. La mia funzionalità renale è compromessa o molto compromessa? In caso affermativo e possibile un pieno recupero? Non vorrei ritrovarmi in dialisi quindi mi vorrei attivare subito. Grazie infinite
[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Egregio utente,
Nella sua dettagliata richiesta di consulto, manca la descrizione dell'esame urine: questo esame molto misconosciuto ci da' delle informazioni utilissime sullo stato dei vs reni. Sarebbe importante vedere la presenza in suddetto esame di proteine nelle urine ( in presenza di perdite massiva di proteine a livello urinario vi e' un aumento dei lipidi ematici) e valutare la presenza di cellule (emazie) o di cilindri nel sedimento.in modo corretto avete eseguito il calcolo del filtrato glOmerulare con la formula di Cockcroft con il riscontro di un valore lievemente al di sotto dei parametri per ETA e costituzione fisica. Personalmente non aspetterei un mese per ripetere esami di funzione renale associati ad esame urine e raccolta per proteinuria 24 ore. Sarebbe utile inoltre valutare il risultato dell'ecografia da voi eseguita (sono descritti dimensioni,spessore,ecogenicita'?).a disposizione per chiarimenti la saluto
[#2] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
Gent.mo dottore, innanzitutto la ringrazio per la incredibile celerità della risposta. Essendo lei uno specialista seguirò i suoi consigli ed in settimana ripeterò tutti gli esami. Purtroppo non ho fatto le analisi delle urine per questo non ho indicato i dati. Nel frattempo le recito quanto è riportato nell'ecografia: Reni in sede di dimensioni conservate e struttura omogenea con diametro longitudinale oltre 105 mm con sufficiente spessore parenchimiale rispetto al nucleo esogeno centrale. Non stasi delle vie urinarie. Mi scusi dottore, ma il fatto di non aspettare molto per ripetere gli esami e perche potrebbe esserci qualche patologia grave???
Volevo poi riferirle di un dato anomalo: anche io mi sono insospettito dei valori di colesterolo e triglicerdi ( anche se come anticipato ho una vita molto sedentaria e ho consumato quotidianamente grassi animali formaggi e salumi insaccati e dolci anche se non eccessivamente) per questo ho ripetuto il test in farmacia dopo qualche giorno di dieta rigorosa e dove è risultato trigliceridi 146 ( max 200) colesterolo 280...
A proposito le mie urine sono esteticamente uguali rispetto ad un anno fa ( le analisi erano perfette) anche se c è una leggerissima schiuma di nemmeno 1 mm che si forma ai margini.
sulla base delle sole informazioni riferite e in attesa della future pensa possa trattarsi di cosa grave?
quale dei due valori calcolati è attendibile per la funzionnalità renale e di quanto sono al di sotto della norma?
[#3] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
dottore mi scusi volevo riportarle anche un altro dato: nell'elettroforesei delle proteine del siero le proteine totali del siero sono 7,2 ( 6.0 -8.0) in particolare l'albumina è 63,7 ( 55,8-66,1). E' vero che in caso di perdita di proteine con le urine si abbassano i livelli di albumina e di proteine nel siero? Perdoni le mie domande la prego, è che sono preoccupato, e sicuramente potrei scrivere cose del tutto sbagliate. In attesa, grazie della disponibilità.
[#4] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Egregio utente,
Provo a rispondere uno ad uno ai vs quesiti:
1) non e' necessario ripetere tutte le analisi basta eseguire anche domani mattina un banale esame urine: suddetto esame ci dira' se nelle urine ci sono proteine e/o emazie o cilindri.gia' con questo esame avremo indicazioni importantissime e di fatto potremo escludere patologie renali di tipo proteinico ( in verita' il colesterolo alto e le urine con schiuma depongono per un sospetto clinico di proteinuria).
2) ecografia a mio parere non e' ben fatta perche' non descrive dettagliatamente quei tre parametri che scrivevo in precedenza;inoltre a mio parere l'ecografia ha ancora troppo un valenza operatore dipendente e ritengo inoltre che andrebbe valutata dal clinico piuttosto che dal radiologo
3) in merito alla lieve riduzione funzionale valutata con il filtrato glomerulare credo sara' opportuno (una volta esclusa una patologia renale proteinurica) fare una serie di accertamenti (scintigrafia renale dinamica) E studio della pressione arteriosa per definire meglio il problema.
Ricapitolando:e seguite quanto prima un esame Urine standard con le risultanze rivaluteremo il tutto
A disposizione Per chiarimenti vi saluto
[#5] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
dottore non ho parole per esprimerle gratitudine. Mi attiverò stesso domani per l'esame urine e le farò sapere.
[#6] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
egr. dottore mi perdoni ma volevo informarla che 5 giorni fa ho effettutao una colonscopia ( prevenzione in quanto ho un familiare di I grado che ha havuto un carcinoma al colon) ed ho dovuto bere la soluzione salina selg esse ( 4 l) posso fare l'esame urine o risulterebbe falsato? ( ad esempio ho letto che il psa va rimandato)
[#7] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Egregio utente,
La preparazione per colonscopia non inficia esame urine. Eseguite esame urine e faremo sapere quanto prima. A disposizione per ulteriori chiarimenti vi saluto
[#8] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
egr. Dottore ho ritirato gli esami come detto. Premetto che sono molto spaventato e quindi questa settimana pur di fare rientrare i valori lipidici ( trgilgiceridi e colesterolo) ho fatto sport e una dieta ferrea eliminando dolci, grassi ed insaccati mangiando a pranzo un po di pasta e a cena un secondo ( solitamente pesce) con un contorno. Senza pane ovviamente. quindi pochi carboidrati. Purtroppo come le ho detto ho fatto la colonscopia quindi il digiuno è stato forzato. Ieri ho pranzato solo a pranzo molto leggero.
Allora le trascrivo gli esami:
colore:giallo
aspetto:limpido
ph:5,5
peso specifico1010
proteine:0
glucosio:0
corpi chetonici 45 ( valore di riferimento 0)
urobilina 0,2 ( valore di riferimento 0-0.2)
pigmenti biliari:0
emoglobina:0
nitriti:0
leucociti:0
sedimento:rari leucociti-rare cellule basse vie
ho letto che probabilmente la chetonuria è dipesa dallo sforzo fisico e dalla dieta seguita ( non soffro di diabete anche se il mio valore di riferimento è sempre stato 104/105)
urobilina e nei limiti ma non so a cosa dipende.
ho rifatto analisi trigliceridi ( 128 nei limiti) e colesterolo ancora alto 259.
Cosa ne pensa? Mi scusi ma ho un bimbo piccolo e mi terrorizza l'idea di avere una patologia renale invalidante o altro perche il mio desiderio piu grande è crescerlo. Grazie, resto in attesa di una sua risposta
[#9] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Egregio Utente,
il risultato dell'esame urine è confortante;posso escludere già da ora la presenza di una patologia glomerulare (assenza di proteiniuria e microematuria).Come vedete un esame semplice,economico ed indolore riesce ad essere molto informativo.In merito al risocntro di una funzione modicamente alterata rispetto ad età e corporatura credo sia opportuno ripetere adistanza di qualche settimana un esame di funzionalità renale (azotemia creatinina) garantendo in questi giorni un'adeguata idratazione che non vuol dire annegarsi di acqua, ma bere una normale quantità quotidiana (circa 2 litri).Con le risultanze,qualora vi fosse il permanere della precedente alterazione (occhio anche alle" laboratoriti") sarà opportuno eseguir euna visita nefrologica per una valutazione completa con eventuale nuova ecografia ben fatta e scintgrafia renale dinamica.Per il quadro lipidico è verosimile un quadro di dislipidemia su base familiare (?) utile proseguire per lameno altri due mesi con lo schema dietetico ipolipidico intrapreso,nelcaso trovasse valori ancora alterati sarà opportuno prevedere unastatina ad adeguato dosaggio.
A disposizione per chiarimenti
Cordiali saluti
[#10] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
dottore ha proprio ragione! la ringrazio per il tempo che mi sta dedicando. volevo darle anche un ulteriore dato la mia pressione arteriosa media è 80/120. Dalle ultimissime analisi il valore dell azotemia e 32 (15-50)e cosi anche in quelle dell'anno scorso. Purtoppo bevo poco meno di due litri e probabilmente la settimana del prelievo anche meno. ma farò di più.Come detto invece ho eseguito una pessima dieta ( pizzette, merendine, biscotti moltissima pasta, tanto pane insaccati formaggi maionese ecc..)
In ogni caso questo valore di creatinina di 1,22 e talmente tanto elevato? E possibile che ci siano sbalzi estemporanei dovuti a non corretta idratazione o altri fattori? sulla base della situazione attuale, secondo il suo parere, la situazione da me descritta e molto compromettente o sarebbe gestibile serenamente?
I trigliceridi inizialmente determinati dalle analisi erano 450 oggi sono 126 esami eseguiti in un altro laboratorio.
in ultimis posso fare sport? La ringrazio ancora, faro come mi ha detto e le farò sapere.
[#11] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
dottore ha proprio ragione! la ringrazio per il tempo che mi sta dedicando. volevo darle anche un ulteriore dato la mia pressione arteriosa media è 80/120. Dalle ultimissime analisi il valore dell azotemia e 32 (15-50)e cosi anche in quelle dell'anno scorso. Purtoppo bevo poco meno di due litri e probabilmente la settimana del prelievo anche meno. ma farò di più.Come detto invece ho eseguito una pessima dieta ( pizzette, merendine, biscotti moltissima pasta, tanto pane insaccati formaggi maionese ecc..)
In ogni caso questo valore di creatinina di 1,22 e talmente tanto elevato? E possibile che ci siano sbalzi estemporanei dovuti a non corretta idratazione o altri fattori? sulla base della situazione attuale, secondo il suo parere, la situazione da me descritta e molto compromettente o sarebbe gestibile serenamente?
I trigliceridi inizialmente determinati dalle analisi erano 450 oggi sono 126 esami eseguiti in un altro laboratorio.
in ultimis posso fare sport? La ringrazio ancora, faro come mi ha detto e le farò sapere.
[#12] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
egr. dottore mi perdoni se la disturbo nuovamente, spero abbia letto la mia precedente anche se le richiedo nuovamente scusa per il disturbo recato e per le paure dimostrate. Ad ogni modo ho ritrovato delle analisi del 2009 dove invece il livello di creatininemia era di 0.88 ( 06-1.1) crede possa essere un dato significativo?
sto proseguendo con dieta ad esclusione totale di insaccati, dolci, carni rosse e grasse, pochi carboidrati.
[#13] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Egregio Utente,
I valori del 2009 documentano dei valori di funzionalita' renale nella norma mentre ultimi valori esprimono un lieve peggioramento della funzione renale in assenza di anomalie dell'esame urine. Ipotesi diagnostiche: disturbo funzionale da relativa sottoidrataziOne? Continui con la dieta e si idrati adeguatamente con non meno di 2 litri di acqua al di': fra dieci giorni ripeta analisi.
Cordiali saluti
[#14] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
Egregio dottore, la ringrazio di cuore per la disponibilità, la pazienza, i preziosissimi consulti professionali che mi ha fornito e per il nobile servizio che rende a tutti con la sua professionalità.
Effettivamente prima di effettuare il prelievo degli ultimi analisi, per mesi ho seguito una dieta estremamente povera di liquidi, a volte 4 o 5 bicchieri di acqua al di ( a causa di cattive abitudini alimentari e di una vita molto stressante- chiaramente a periodi). E da quando ho cominciato la dieta che ho cominciato a bere almeno 1,5 litri di acqua al di ( infatti l'esame delle urine è stato molto confortevole). Seguirò i suoi consigli sperando di cuore che non ci siano danni permanenti alla mia funzione renale. Se mi permette vorrei tenerla aggiornata. Distinti saluti
[#15] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
Mi scusi facendo seguito alla mia replica alla sua ultima risposta, nel periodo immediatamente precedente agli esami credo aver bevuto mediamente 1 l acqua al di. Cosa ne pensa?Ancora saluti.
[#16] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Ripeto quanto detto in precedenza:ripetete analisi fra 10 giorni dopo adeguata idratazione con 2litri di acqua al di.
Cordiali saluti
[#17] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
egr. dottore come mi aveva consigliato sto per ripetere gli esami di funzionalità renale. Nel frattempo ho continuato nella dieta intrapresa assumendo quitidianamente circa 1,5 - 2 litri di acqua ( a volte non riesco oltre). Ad ogni modo ho chiesto di integrare l'esame ecografico che secondo il suo parere non era ben fatto: nel precedente esame si riferima di reni in sede di dimensioni conservate e struttura omogenea con diametro longitudinale oltre i 105 mm con sufficiente spessore parenchimiale rispetto al nucleo ecogeno centrale. Non stasi delle vie urinarie. L 'ecografia odierna: reni in sede di dimensioni conservate. i diametri del rene destro:110x38x43 mm; i diametri del sinistro 120x56x48. Bilateralmente conservato indice di differenziale corticomidollare e sufficiente spessore parenchimiale. Non stasi delle vie urinarie. Il medico ecografista ha detto che e frequente che i reni abbiano dimensioni diverse ( io ho letto soprattutto il dx che potrebbe essere piu piccolo) ma ho paura che siano di dimensioni ridotte e pertanto risultati pericolosi per la mia salute.
Le comunico i risultati delle analisi appena pronti, nel frattempo le sarei grato se esprimesse un suo parere. Grazie.
[#18] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
egregio utente,
l'ecografia in generale è un esame operatore dipendente;dall'inclinazione della sonda e dalla modalità con cui le misure vengono prese vi possono essere differenze anche significative tra un operatore e l'altro.In generale questa ecografia documenta (anche se non viene specificato lo spessore parenchimale con un numero) dei reni normoconformati conuna lievissima asimmetria dimensionale.Ritengo che le analisi ematiche ci potranno dare una conferma definitiva della necessità di eseguire esami dis econdo livello tipo scintigrafia renale dinamica.Per meglio spiegare:
se analisi documentassero quadro di modica riduzione funzionale renale con tale analisi andremmo a misurare precisamente la funzionalità separata dei due reni.
Cordiali saluti
[#19] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
Dottore la ringrazio di cuore per la prontissima rispota. Le comunicherò i risultati delle analisi appena in mio possesso. Da quanto mi sembra di aver capito i miei reni ( ovviamente in base alla ecografia eseguita) sembrano normali? Cmqe volevo riportarle un altro dato ovvero la mia pressione arteriosa, ebbene normalmente in questi giorni il mio valore massimo è stato 80/120 ( in realtà non ho mai sofferto di pressione alta anzi talvolta ho valori piu bassi, da ultimo 2 giorni fa 61/110 ee prima ancora 65/115. Non so se sono informazioni utili ma le sto dando tutte quelle che possiedo
[#20] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
egr. dottore a causa di problemi familiari ho ritardato nel prelevare i risultati delle analisi che avendo finalmente acquisito le comunico:
azotemia 18 ( 15-50)
creatininemia 1,17 ( 0,60-1,40) metodo jaffè( ho cambiato laboratorio e utilizzano parametri diversi ove sembrerebbe che sia nella norma)
creatinina clearance 98,78 ( 98-156) volume urinario 1900 ml ( ho consegnato tutto il contenitore)
glicemia 110 ( 70-110)
colesterolo totale 209 ( 120-200)
hdl colesterolo 31,16 ( 35-120)
ldl colesterolo 141 ( 0,150)
trigliceridi 185 (30-200)
transaminsasi got 23
gpt 24.
Sto seguendo la dietra intrapresa con eliminazione totale di insaccati e fritture e pochissimi dolci. Pasta solo a pranzo, poco pane e consumo di carni bianche o pesce ( non carni rosse) molta verdura cotta e cruda e verdura. Il colesterolo e notevolmente sceso e i trigliceridi anche ma in compenso e scesa tantissima l'azotemia e stranamente la glicemia e arrivata a 110 ( non avevo mai avuto tale valore). In questo periodo non ho fatto nessun tipo di sport. La pressione si mantiene sempre ai livelli indicati e sono dimagrito di circa 8 kg solo con la dieta. Mi dustrubi se le sto recando tanto fastidio ma le sarei grato di un suo parere. distinti saluti.
[#21] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Egregio Signore,
le analisi vanno bene e non ci sono dati preoccupanti;sulla glicemia un singolo valore non vuole dire nulla.Provi a controllare a domicilio la glicemia facendo gli autocontrolli con le striscette per la glicemia (se avete un amico od un parente diabetico potete utilizzare il suo misuratore altrimenti vedete in farmacia).Fate un controllo a digiuno e dopo 2 ore dal pasto.Comuqnue tutto a posto per il resto.
Cordiali saluti
[#22] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
Egregio dottore come sempre la ringrazio infinitamente per i preziosi consulti. Sono rasserenato dal suo parere perche molto preoccupato per la mia funzionalità renale. Volevo chiederle un ultima cosa: mi consiglia di proseguire con lo schema dietetico intrapreso, magari aggiungendo un po di attività fisica?
[#23] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
egregio signore,
potete continuare conlo schema dietetico in corso;attività fisica moderata va benissimo.Controlli annuali della funzione renale e dell'esame urine associato al controllo settimanale della pressione arteriosa.
cordiali saluti
[#24] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
Egregio Dottore, è stato molto gentile ed ho molto apprezzato l'aiuto che mi ha dato con i suoi consulti pertanto la ringrazio ancora per tutto. Faro i controlli come mi ha suggerito. Mi permetta un ultima osservazione: come in precedenza comunicato i miei valori di pressione sono al massio 80-120 ma di solito sempre un po piu bassi ( 65-115). Cio che non ho capito è il valore della clearance creatinina che ho riportato in precedenza ( 98,78 su 98-150). Ebbene, sulla base dei dati acquisiti, la mia funzionalità renale e attualmente normale, ho capito bene? Grazie ancora, distinti saluti.