Utente 273XXX
gentili Dottori ho un problema.

durante la penetrazione, a seconda di quanto lei è lubrificata, dopo un po' la mia erezione cala. rimane sufficiente per penetrare ma lo sento che il pene non è rigidissimo. se lo tiro fuori dalla vagina e lo stimolo per qualche secondo torna al 100%.

abbiamo fatto del sesso anale e in quel caso il pene mi è rimasto durissimo anche per mezz'ora di penetrazione, forse perche quella zona non è lubrificata naturalmente e quindi si sente "di più"

mi sono reso conto che questo fenomeno si manifesta soprattutto se si usano posizioni molto stimolanti sia per me che per lei... quello che credo che succeda è che lei si bagni molto e questo mi faccia sentire meno stimolo al pene, facendomi persino credere che si sia ammosciato mentre invece ho solo perso l'erezione massima ma è ancora duro.

ho fatto tante visite ed esami (esami sangue, ormoni, eco doppler, etc etc) e non hanno evidenziato nulla di anomalo.

sono stato anche da un sessuologo e dice che il problema ha componente prevalentemente fisica, anche se le componenti psicologiche esistono però derivano dal manifestarsi del problema fisico stesso

dato che sono stanco di essere rimbalzato e parecchio depresso, e che se ne van via un sacco di tempo e denaro che non posso piu' permettermi, ho bisogno che mi indichiate come muovermi... l'unica cosa che mi viene in mente è ripetere l'eco doppler che non mi è mai sembrato molto attendibile. l'esame me lo fece un andrologo scopertosi truffatore, ma un secondo andrologo più serio disse comunque che l'esame risultava attendibile.

la "terapia" mi è già stata data, cialis piu' psicoterapia, ma io non voglio prendere cialis alla mia eta'...

ma poi non mi sembra sia un problema di erezione in senso stretto, però va risolto... aiuto!


p.s : durante i preliminari ed il sesso orale è tutto ok

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
a miom avviuso fa benissimo a non assumere Cialis.
E' evidente che quando esiste una eccessiva secrezione e quindi lubrificazione lo stimolo tattile è inferiore e quindi non vedo alcunchè di patologico se non non avere compreso che il suo pene non è una pistola sfoderabile ma è un organo collegato al suo cervello.
Non si crei problemi mi sembra tutto nella normalità.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo dottor Mallus, grazie per la risposta. Non posso non crearmi problemi in quanto, quando succede che perdo l'erezione, ogni tanto non la riprendo immediatamente. In queste circostanze c'è addirittura la possibilità che mi "deprima" e non riesca a riprenderla. Certo, in questo caso è una cosa psicologica ma secondo me un problema fisico di base c'è... comunque lascerò passare un po' di tempo e vedo se riesco a limitare la cosa. grazie ancora