Utente 587XXX
In febbraio sono stata operata al cuore (stostituzione valvola mitralica e plastica tricuspide) e, di conseguenza, ho una cicatrice allo sterno. Vorrei sapere se ci sono accorgimenti estetici (creme o altro) per ridurre la visibilità della cicatrice. Premetto che durante l'estate non mi sono esposta al sole. Mi devo rivolgere ad un medico estetico oppure ad un dermatologo?
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Salvatore Carlucci
24% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Gentile utente,
sarebbe utile sapere quali sono i caratteri della cicatrice. E' una cicatrice normale o ha dei caratteri ipertrofici (cicatrice spessa e rossa), come può accadere in questa regione?
Si rivolga comunque ad un chirurgo plastico.
[#2] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Gent. utente,

la cicatrice è un tessuto (fibroso) di guarigione delle perdite di sostanza e delle soluzioni di continuo dei tessuti.

Inizialmente si presentanto di colorito rosato e col tempo si stabilizzano tendendo ad una colorazione più o meno diversa (da acromica ad ipercromica) rispetto al tessuto circostante, con superficie liscia e caratteristiche morfologiche variabili (depressa, piana, ipertrofica e cheloidea).

Esistono alcune metodiche che possono migliorare o ridurre la loro visibilità, che andranno selezionate dopo una valutazione diretta con un Dermatologo o Medico Estetico.

A volte, su richiesta del paziente, può rendersi necessario intervenire chirurgicamente.

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Daniele Bollero
44% attività
16% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Gentile utente, da febbraio ad oggi sono passati ormai 8 mesi, se la cicatrice è ancora arrossata significa che è in fase attiva e il mio consiglio è l'applicazione di cerotto in silicone sino allo sbiancamento
Se la cicatrice si presenta già bianca, la può considerare sequela definitiva del suo intervento ed eventualmente, mediante visita diretta presson uno specialista in chirurgia plastica, valutare se vi sono gli estremi per un eventuale correzione chirurgica. Questa correzione non la farà sparire ma potrebbe attenuarne l'impaccio estetico.
saluti
[#4] dopo  
Utente 587XXX

Iscritto dal 2005
Vi ringrazio tutti quanti per i consigli. Mi rivolgerò al più presto ad un medico specialista.
Buon lavoro.