Utente 626XXX
Buona sera,
sono una signora di 43 anni e Vi scrivo per la prima volta in quanto, fino alla settimana scorsa, non ha mai sofferto di tachicardia. Mi sono trovata a Roma per una vacanza ed improvvisamente, dopo aver percorso a piedi una salita, mi ha improvvisamente iniziato a battere forte il cuore in maniera anomala. Mi sono sentita svenire e mancare la respirazione, come se non ricevessi più abbastanza ossigeno pur respirando. Da allora, ogni volta (ogni giorno !!!9 che mi ritrovo a fare uno sforzo fisico (anche una semplice rampa di scale) ho gli stessi sintomi improvvisi. Sono andata al pronto soccorso e mi sono fatta visitare dal mio medico curante. Mi hanno già fatto un ECG, misurato la pressione, fatto gli esami del sangue e una misurazione della tiroide (esame di cui devo anora ritirare gli esiti) ma nonostante questo, i risultati, sembrano essere tutti nella norma.
Mi hanno già suggerito che potrebbe essere uno stato d'ansia (come ho già letto nel sito) ma, sinceramente la questione mi spaventa molto, oltre ad avermi impedito di riprendere la mia quotidianità; anche lavorativa. Vorrei poter ricevere un vostro consiglio su come comportarmi e su come poter procedere per escludere un qualsiasi problema cardiaco ed eventualmente poter riuscire a curare questo sintomo/patologia. Sinceramente, i medici che mi hanno visitato fin ora, non mi hanno dato la fiducia del caso e mi hanno trattata come se si ritrovassero a visitare un malato d'influenza......
Vi saluto, ringraziandoVi anticipatamente per qualsiasi consiglio vogliate darmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività
8% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2004
Faccia un Holter ecg per 24 ore e prenda un ansiolitico (tipo Lexotan) per 2 3 settimane. Come ha l'esito dell'holter lo faccia vedere ad un cardiologo di sua fiducia...
[#2] dopo  
Utente 626XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la risposta ricevuta.
Oggi ho avuto un altro "Attacco di Panico"... e si perchè i medici dell'ambulanza che mi hanno assistita questa mattina l'hanno così chiamato. Questa mattina ero in casa, con mio marito e i miei figli avevamo da poco terminato la colazione ed loro erano usciti. Io mi stavo rilassando un momento, quando è squillato il telefono. Alzandomi, ha improvvisamente iniziato a battermi forte il cuore (tachicardia !!) e mi sono sentita svenire. A mia nipote che era al telefono ho chiesto di venire in mio soccorso, ma nel frattempo mi sono sentita ancora peggio e così ho chiamato il 118. Mi sono sentita svenire e così ho preso un “tavor” che il mio medico mi aveva prescritto quando sono andata a fami visitare in seguito ai primi sintomi di cui ho in precedenza scritto; ma mi sono sentita ancora peggio, mi sono sentita morire !!

Gli infermieri che sono arrivati e mi hanno visitata, mi hanno effettuato un ecg e controllato la pressione, trovando tutti i valori normali. Quindi hanno sentenziato che si trattava di un attacco di panico. Nel frattempo ho iniziato a sentirmi un po’ meglio ed era anche tornato mio marito, ma per tutto il giorno mi sono sentita la testa rintronata e sintomi di nausea. Anche questa sera ho tutta la testa che gira e mi è rimasto un senso di agitazione dentro, brividi di freddo e calori alla testa e mi sento molto spaventata….

Anche la mia dottoressa mi ha consigliato di farmi vedere da un buon psichiatra e nel frattempo mi ha prescritto dello “Xanax” e del “Dropaxin”, ansiolitici.

Quello che ora vorrei chiedervi è:
Come posso curarmi ??
Come posso combattere questi “stati d’ansia” ??

Vi saluto e vi ringrazio anticipatamente. Grazie
[#3] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività
8% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2004
...prenda le medicine consigliate e faccia una consulenza dallo specialista psichiatra per iniziare eventualmente degli antidepressivi maggiori

cordialmente