Utente 273XXX
buongiorno,
ho 50 anni , soffro di problemi di erezione ad intemittenza. Il problema si è verificato circa 2anni fa, fatta visita da un andrologo che dopo vari esami e controllato prostata non ha riscontrato nulla (secondo lui ansia da prestazione ). dopo una Terapia per circa 20gg di cialis tutto sembrava tornato normale, ma dopo un anno stesso problema.Ritornato dal medico mi ha riconsigliato la stessa terapia.Cosa che io NON HO FATTO e dopo circa 20gg è tornato tutto ok fino a circa un mese fa.visto che le erezioni mattutine sono frequenti ed ottime ho provato ad avere un
rapporto all'inizio tutto ok, ma dopo circa 10min.l'erezione è sparita.Secondo Lei a cosa può essere dovuta questa intermittenza?
ringrazio anticipatamente per una Sua risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

per poterla consigliare servirebbe una valutazione attraverso esami specifici come ad esempio effettuare esami ematici per una valutazione metabolica associata ai dosaggi ormonali come il testosterone totale, LH, estradiolo e Prolattina, oltre ad una valutazione della funzionalità dinamica del suo pene attraverso una ecografia dinamica peniena. Si confronti con lo specialista e nel caso ci faccia sapere.

Cordiali salutri