Utente 230XXX
Buongiorno,
Da alcuni giorni soffro di extrasistole,il classico tuffo al cuore,in maniera abbastanza continua e fastidiosa.
Giovedì 18/10/2012 sono stato dal Cardiologo presso l'Ospedale dalla mia città il quale ha effettuato ECG ed ecocardio. dai quali non è emerso niente di niente, nemmeno queste extrasistole.
Mi ha detto di effettuare esami tiroide,fatti nel marzo 2012 e risultati a posto,e di stare tranquillo,non ha ritenuto necessario eseguir Holter.....premetto che sono un tipo iper ansioso ed abbastanza ipocondriaco ed inoltre che soffro di ernia iatale ed esofagite da reflusso che curo con una pillola al giorno di lansopraz.
MI ha trovato il colesterolo alto e ha consigliato in prima battuta una dieta poi ,in caso di risposta negativa,dovrò assumere medicinali..
Ho eseguito ogni 2 anni ecg ed eco e nel 2009 anche prova da sforzo sempre tutto a posto.
Voi cosa mi consigliate,perchè il non esguire Holter non mi convince tanto,Grazie Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Direi che può tranquillizzarsi...gli esami più importanti per la stratificazione dell'importanza di un'extrasistolia li ha già fatti e sono buoni. Un Holter non aggiungerebbe nessuna informazione particolarmente importante...tralatro l'Holter è una registrazione limitata nel tempo (24 o al massimo 48 ore) e può capitare che durante la registrazione le extrasistoli non si presentino, il che renderebbe vana l'indagine.
Cordialità
[#2] dopo  


dal 2016
Dr. Rillo La ringrazio per la tempestiva risposta e per la dose di tranquillità che mi ha trasmesso,grazie ancora a Lei e tutti i suoi colleghi per il servizio che fornite.Saluti.