Utente 273XXX
Salve, ho 37 anni svolgo un lavor d'ufficio, mi muovo poco e peso 90 kg per 175 cm di altezza, fumatore, ha da tempo che soffro con leggeri sbandamenti specialmente in movimenti da seduto ad alzato, e a volte qualche capogiro. Dalle analisi del sangue mi è risultato come anche altre volte in passato il seguente responso: glicemia 103mg/dl;colesterolo hdl 35 mg/dl;potassio 4,69 mg/dl;sodio 140 mg/dl;colesterolo totale 248 mg/dl;trigliceridi 298 mg/dl;sideremia 89 mg/ml Transaminasi GPT/ALT 34 Ul/l; transaminasi GOT/AST 22 Ul/l, inoltre ho fatto un esame dobler da cui è risultato esistere una placca di 2 mm nell'arteria alla mia destra che ostruisce il 20% della sezione totale della stessa. Sono seriamente preoccupato e vorrei avere anche indicazioni su regole precise di alimentazione e se è il caso suggerimenti per ulteriori esami od accertamenti. Grazie Anticipatamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Quanto racconta induce a considerare seriamente un corretto regime di vita sia alimentare che comportamentale.

Tenga conto che il valore di rischio cardiovascolare nel suo caso è di 7.09, ovvero moderato.
Credo sia quindi opportuno rivalutare il tenore in grassi della sua dieta.

I cibi da evitare o comunque da consumare con moderazione quando siamo in presenza di elevati livelli di colesterolo o, semplicemente, per mantenere il nostro organismo in buona salute sono:
- burro, creme, formaggi, latte intero
- biscotti e pasticcini
- grassi idrogenati ( presenti in cibi fritti e lavorati )
- salse, pasticci di carne, pancetta, hamburger
- caffè non filtrato
- rognone
- fegato
- anatra
- agnello
- gamberetti
- sardine.

Inoltre occorre:
- Praticare di regolare esercizio fisico di tipo aerobico
- Astenersi dal fumo
- Ridurre il peso corporeo (se in sovrappeso)
- Aumentare l'apporto di fibre.


Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta, ha già 20 gg che la mia dieta comprende :

- colazione con latte scremato e cereali;
- pranzo con tonno o sgombro e mais con un panino;
- cena con verdure, pesce, o carne di maiale
- carne rossa una volta la settimana e qualche strappetto la domenica, niente di più.

il medico curante mi ha prescritto una fulcro da 145 una volta al dì per tre mesi e due pillole di olio di fegato di merluzzo al giorno.

Da quello che Lei mi scrive non capisco se i capogiri di cui soffro per adesso sono sintomatici dei problemi che ho o no.

Le sarei grato ulteriormente se mi chiarisse quest'aspetto.

Saluti ed ancora Grazie

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
E' possibile che l'ipercolesterolemia dia disturbi come stordimento, capogiri, confusione mentale, cefalea.

Anche se non vanno escluse cause di natura vascolare, ipertensiva e/o cervicoartrosica e/o otovestibolare.

Saluti
[#4] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Si figuri.

Saluti