Utente 274XXX
Buongiorno. La settimana scorsa ho fatto delle analisi del sangue perché è stata riscontrata un'orticaria che ha cominciato a svilupparsi (sono passate quasi 2 settimana dalla sua comparsa) dal petto per diffondersi su tutto il corpo, ad eccezione del viso e delle parti intime (massimo questa presunta orticaria è arrivata alle ascelle, dove sento un lieve dolore, e all'inguine). Inizialmente ho pensato che fosse qualcosa legato a qualche alimento particolarmente caloroso che il mio organismo non è riuscito ad assimilare totalmente.
Oggi ho ritirato le analisi ed ecco (sarò breve): Esame emocromocitrometrico, Bilirubina frazionata, AST (GOT), ALT (GPT), GAMMA GT, RA TEST (Fattore reumatoide), Titolo antistreptolisinico (TAS), Complemento C3 sono tutti nella media.

Poi mi dice: A.N.A TEST Nucleo screen dubbio.

Cosa può dedurre da quest'analisi?

La ringrazio anticipatamente per una sua risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
indipendentemente dalla metodica utilizzata per tale test di "screening", anche una eventuale franca positività non avrebbe particolare peso in assenza di altre manifestazioni cliniche e di ulteriori alterazioni negli esami di laboratorio.
Stanti così le cose, pensi a curare la Sua condizione nella speranza (più che fondata) che possa risolversi in breve tempo (come accade solitamente nelle orticarie acute).
Saluti,