Utente 196XXX
Salve, sono un ragazzo di 29 anni. Sono circa 2 anni che curo una prostatite abatterica cronica. Dopo questo lungo periodo posso dire di aver risolto solo in parte i miei problemi. Nello specifico ho un forte calo del desiderio accompagnato da difficoltà erettive non sempre presenti; inoltre, non ho molta sensibilità a livello di glande e testicoli. Pur ottenendo una valida erezione non riesco a percepire il piacere e alcune volte al momento dell'eiaculazione accuso una specie di piccolo infiammo interno nell'area testicolare e lungo il pene. Ho consultato diversi urologi e tutti quanti, sulla base di visite e analisi di laboratorio, mi hanno comunicato che non ho assolutamente nulla. Non riesco proprio a capire da cosa possano dipendere tutte queste situazioni e per questo motivo vorrei conoscere gentilmente il parere di qualche Andrologo. Infinite Grazie

Luigi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da questa postazione mediatica,non potendo nè visitare né vedere l'esitodegli esami eseguiti,qualsiasi affermazione sarebbe un esercizio di fantasia potenzialmente dannoso.Comunque,se vari colleghi hanno escluso altre patologie,non se ne rammarichi e ne segua i consigli.Ha eseguito uno spermiogramma?Cordialità.