Utente 187XXX
Buongiorno dottori, ormai da diverso tempo soffro di episodi di feci liquide (circa uno ogni 10-15gg) e costantemente di meteorismo, pancia gonfia flautolenza e in genere una sintomatologia costante all'apparato intestinale.
Ho eseguito i seguenti accertamenti tutti negativi:

- breath test intolleranza lattosio
- esami ematici, feci, colturali feci
- colonsopia con biopsie
- test celiachia

Ora sono arrivato alla conclusione che ci sia qualche alimento che mi dia fastido, ma non capisco quale, faccio l'esempio di oggi, ho mangiato una bistecca, 3 fette di prosciutto crudo, un panino, una ciotola di pomodorini sardi, una mela, dopo circa 5 minuti ho comiciato ad avvertire un marcato meteorismo,e dopo altri 30 minuti, una scarica praticamente liquida, pemetto che questa mattina invece mi ero scaricato regolarmente.

Se fosse qualcosa legato al cibo, ho delle difficoltà ad individuarlo poichè, banalmente non mangio per dire una banana e poi sto male, ma varia, è possibile quindi che questa reazione in qualche modo possa essere differita? rispetto al momento dell'assunzione dell'alimento sospettato?

Per la vostra esperienza la sintomatologia sopra descritta può essere ascrivibile ad una questione alimentare? c'è nell'alimentazione descritta qualche cosa che possa farlo pensare?

grazie per la gentile risposta che vorrete darmi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
20% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Le consiglierei di effettuare il breath test al lattulosio per valutare la contaminazione batterica del tenue ed il tempo di transito intestinale.
Dò per acquisito che il test per la celiachia che riferisce sia la ricerca di AGA-EMA-AtTG.
Andrebbero anche valutate le varie cause possibili di meteorismo (aerofagia, colon irritabile, etc.).

Ne parli con il suo curante.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dottore, le analisi per la celiachia sono quelle da lei indicate, ho continuamente l'impressione che sia qualche alimento che non riesco ad individuare, il mio medico mi ha parlato genericamente dell'istamina, ne vede una correlazione possibile?
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
20% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
I suoi sintomi, a mio personale avviso, non lasciano trasparire ipotesi di natura allergologica,
ma questo, chiaramente, potrebbe essere un limite del consulto on-line.

Se il suo medico formula queste ipotesi,
è corretto che la invii, per una valutazione diretta, da uno specialista allergologo.

Saluti