Utente 274XXX
bgiorno a tutti necessitavo di una vostra consulenza per un fastidioso problema agli occhi che si
protrae ormai da oltre 3 mesi.
Nel mese di luglio (mi trovavo al mare in Sicilia) ho cominciato ad accusare
prurito,bruciore,lacrimazione e sensazione di corpo estraneo ad
entrambi gli occhi ma in particolar modo all occhio destro.
Essendo in vacanza la mia autocura è stata di tipo blando e ho utilizzato il
collirio euphralia.
Tornando a Roma,verso fine agosto, il problema ha continuato a persistere e mi
sono recato all'ospedale oftalmico per una visita di controllo
dove mi è stata riscontarata "CONGIUNTIVITE ATOPICA IN 00"con conseguente
terapia : 1 kestine cpr 10 mg 1 cp alla mattina


Fluaton coll. 1 goccia 3 volte al giorno per 10 gg.
La cura da me effettuata ha migliorato ma non risolto il problema,continuavo
infatti ad avere occhi rossi con bruciore,sensazione di acqua e corpo
estraneo.
Trascorso un altro mese (01/10) mi sono nuovamente recato all'ospedale
oftalmico dove dopo una seconda visita mi è stata confermata la diagnosi di
"CONGIUNTIVITE ,CORNEA INDENNE" con terapia :NITILDEX 1 GTT 3 VOLTE AL
GIORNO.
Questa terapia ha migliorato il fastidio solo temporanemente(durante le
applicazioni di collirio) ma il problema persiste a tutt'oggi.
Ho notato che il problema si accentua la mattina al risveglio migliorando
durante il corso della giornata e si ripresenta la sera con sensazione di occhi
molto stanchi(chiudere gli occhi mi da sollievo) e si accentua sopratutto in
concomitanza a leggeri sintomi da raffreddamento(per lo piu' al risveglio) ,
suddetti sintomi mi hanno portato a pensare che il mio problema sia di tipo
allergico magari legato ad una forma di rinite allergica anche se non ho mai
sofferto di allergie e non ho mai eseguito dei test allergici.
porgo Distinti saluti e vi ringrazio !!
Saluti.
Dario Natili.

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buongiorno, è probabile che si tratti di un problema allergico, come del resto hanno constatato i colleghi dell'ospedale oftalmico (congiuntivite atopica), probabilmente necessita di una terapia desensibilizzante antiallergica più protratta nel tempo, ma questo deve stabilirlo un oculista, le prove allergice può eseguirle la loro negatività non esclude comunque la possibilità di una congiuntivite allergica.

cordialmente
[#2] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dott.Rotondo grazie per il suo interessamento.
In concomitanza alla mia prima mail ho cominciato a prendere,sotto prescrizione del medico di base, l'antistaminico RUPAFIN 10 MG,cura consigliata per 15 gg.
Non avendo avuto nessun miglioramento ho preso appuntamento con un medico allergologo (tra 10 gg) che mi ha consigliato di interrompere il farmaco per non alterare i risultati delle prove allergiche,strano ma vero da quello stesso giorno(martedi 30) ho finalmente cominciato a stare meglio.
La mia domanda è se l'antistaminico puo' aver cominciato a fare effetto solo dopo 7 giorni o se il mio miglioramente sia solo una coincidenza e se sia il caso di riprendere il farmaco,mi chiedo anche se ci siano delle controindicazione nell' aver sospeso la medicina in maniera cosi brusca.
Grazie in anticipo.
[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
E' possibile che sia solo una coincidenza.. aspetti di fare la visita, nessun problema per la sospensione del farmaco.
cordialità