Utente 110XXX
Gentili Dottori e utenti,

mi scuso se il mio topic e le mie paranoie possano offendere la vostra intelligenza e sensibilità, ma da alcuni giorni vivo nel panico.

Ho 31 anni e vengo da un periodo negativo, era da un anno che non avevo contatti con donne e da due mesi non uscivo di casa per la recente scomparsa di mio padre. Un mio amico mi ha convinto in una cosa stupida: andare con un'escort.

Durante il rapporto protetto mi sono accorto che il preservativo era coperto da una patina di sangue e secrezioni vaginali. D'istinto l'ho toccato, pensando che fosse sangue mio, o che il preservativo fosse rotto, ma la ragazza si è scusata dicendomi che le stava arrivando il ciclo.

Sono corso in bagno, ho rimosso il preservativo con un fazzoletto, mi sono lavato le mani con sapone e acqua calda e poi il pene. Il profilattico era integro e sulle mie dita non c'erano tagli o lesioni d'alcuno. Non ci sono stati contatti orali con gli organi genitali prima della penetrazione.

Ho motivo di temere per la mia salute? Devo sottopormi al test HIV?

Grazie e scusate ancora per il disturbo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,stia sereno perchè il contagio venereo ,non è possibile che avvenga,nelle modalità descritte.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille per la repentina risposta, Dr. Izzo