Utente 558XXX
Gentili dottori,
da una decina di giorni,dopo pranzo e dopo cena
mi viene da grattare sulle braccia,sulla pancia,dietro le ginocchia
e all'interno coscia.Da un anno mi hanno diagnosticato un'allergia
al nichel solfato ++ ,vorrei sapere se questi sintomi sono da nichel.Cosa posso fare?Aspetto vostre risposte GRAZIE



Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
32% attività
20% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, certamente l'allergia al nichel solfato documentata, potrebbe avere importanza soprattutto se presenti manifestazioni cutanee del tipo eczema allergico da contatto. Se così non fosse si rientrerebbe nel vasto capitolo dei pruriti sine materia il cui inquadramento va effettuato dallo specialista di cute ,mucose ed annessi cutanei e cioè il Dermatologo(naturalmente attraverso visita diretta)
Cari Saluti
[#2] dopo  
Utente 558XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo Dott. Benini
Provvederò a fare una visita specialistica.
Vorrei farle alcune domande in merito.
Ho ripetute dermatiti eczematose,pur stando attento all'alimentazione
ed aiutandomi con una crema barriera stendendola quotidianamente
ma il problema continua a manifestarsi.
c'è un rimedio efficace al mio disturbo?
Per quanto riguarda il prurito,si manifesta in tutta la giornata con
forti grattamenti e anche con rossore che sparisce dopo una 12h,i punti sono interno coscia,linguine,nelle braccia.Perchè solo queste zone?
Dagli ultimi esami fatti (emocromocitometrico) è risultato alto
il valore eosinofili 7,3%,cosa può essere riguardo a questo?
Devo fare degli esami?
Se si è allergici ad allergeni come graminacee ,ambrosia o betullacee,si possono avere questi sintomi? Vi ringrazio anticipatamente e rimango in attesa di una
vostra risposta.
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Benini
32% attività
20% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, il valore elevato degli eosinofili indica la predisposizione ad allergie ed intolleranze.Tutto quello che descrive, va inquadrato tramite visita diretta ed attenta anamnesi perchè, potrebbe rientrare anche in un quadro di ATOPIA, dato che aggiunge anche allergie ad inalanti e gli eczemi che si presentano essere ricondotti ad una dermatite atopica.
Saluti