Utente 205XXX
Buongiorno Egregi Dottori,

vi scrivo riguardo all'eventualità di approfondire o no una situazione che sto vivendo.
Io 2 anni fa ho avuto una aritmia atriale parossistica in concausa di ipopotassiemia a livelli di 2,9 meq/l. Dopo quell'episodio a distanza di 10 mesi basando la mia alimentazione su alimenti ricchi in potassio non ho avuti troppi problemi. Dopo di chè con l'arrivo dell'estate senza cambiare troppo la mia dieta mi ritrovai a terra psicofisicamente, con fascicolazioni formicolii e dolori agli arti inferiori, corso al ps il potassio era ancora a 2,9.

Siccome avevo problemi di colite accentuati dal glutine pensai fosse quella la causa, evitando il glutine il primo mese il mio K era 3,8 poi 3,7 il mese dopo, e ora mi sento di nuovo a terra anche con la dieta aglutinata, anche andando di corpo meno.

Ho fatto esami della tiroide e vanno bene i 3 ormoni principali. La creatina e la fosfatasi alcalina vanno bene. Non sudo, non pratico sport e anche poca attività fisica. Non fumo, non bevo. Mangio il giusto, minimo 2000 calorie al giorno, bevo 1,5 litri d'acqua al giorno e 1 bicchiere di vino. Vanno di corpo abbastanza regolare a volte con un po di muco. Non ho allergie rilevate. Ultimamente dalle analisi risulta il calcio sempre sopra 10, il sodio sempre nel range, il magnesio 2,2 tutto ok, solo il potassio che va e viene. Le vitamine sono apposto ora, folati al minimo ma nel range, transferrina bassa ma il ferro e la ferritina sono ok. Non prendo nessun lassativo o farmaco che induca questa situazione.

Da eco addome non son state riscontrate alterazioni.
Il fegato e il pancreas sembra lavorino bene dalle analisi di lipasi e transglutaminasi e altri parametri.

Sarebbe il caso di intraprendere un iter nefrologico mai preso in considerazione fin'ora per studiare il metabolismo dei reni e dei surreni? Analisi tipo renina, cortisolo, aldosterone ematici e potassio e ormoni nelle urine?

Vi prega datemi qualche chiarimento a riguardo, vorrei rimettermi da sta situazione che va alla lunga.

Cordialmente,

Eros
[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Egregio Eros,
concordo con lei con la necessità di un approfondimento diagnostico in merito alla sua ipokaliemia.La sua età,l'assenza di ipomagnesiemia mi fanno escludere una diagnosi del complesso Barterr-Gitelman e mi orienterei verso problematiche di natura endocrinologica.Le consiglierei quindi di eseguire in un Centro con medicina di Laboratorio adeguata dosaggio renina-angiotenisna aldosterone-in clino e ortostatismo,cortisolo emogasanalisi non necessariamente arteriosa,dosaggio sulle urine 24 ore potassiuria e sodiuria e su urine spot acido vanilmandelico oltre a ripetere dosaggio elettroliti (sodio,potassio,calcio,fosforo,magnesio,uricemia,glicemia,funzione renale).Le ribadisco la necessità di una dieta ricca di potassio da incrementare con aggiunta eventuale di integratori,eviti utilizzo di liquerizia.Con le risultanze di suddettie smai vi coniglio un consulto nefrologico ed endocrinologico.
Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio in anticipo.

Per gli esami che mi ha consigliato, li posso fare nell'unità ospedalieria della mia città Riccione-Rimini? Se mi devo rivolgere ad un centro specializzato quale sarebbe il più vicino alla mia zona?

Ne parlerò con il mio medico curante, e mi farò prescrive una visita sia nefrologica che endocrinologia per chiarire questo quadro e quest'aspetto che finora nessuno di chi mi ha visitato ha considerato, dai dottori dei pronti soccorsi agli specialisti, solo un infermiere mi ha consigliato di farmi vedere in un centro che studiano il metabolismo come quello di Pisa.

In definitiva potrei fare gli esami, prescritti dal mio dottore, prima della visita in modo da arrivare dal nefrologo od endocrinologo con tutta la documentazione completa.

Rinnovati saluti.

Eros
[#3] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
Le specifico che tutto è iniziato dopo una convalescenza da mononucleosi preceduta da un periodo stressante... mi sentivo veramente a terra e non riuscivo a concentrarmi come prima negli studi universitari, e poi da un presentimento la verità è venuta a galla qualcosa non va più. Era per fare un'anamnesi generale.

Di nuovo, buonaserata.

Eros
[#4] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Egregio Utente,
sono d'accordo con voi di eseguire le analisi prima delle visite specialistiche;il laboratorio indicato va benissimo.
In bocca al lupo
[#5] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
Le scrivo per riaggiornarlo,

ho eseguito il potassio e il sodio nell'urina delle 24h ed è risultato 42 mEq per il potassio - val. rif. 25-125 - e il sodio 256* mEq - val. rif. 40-220. Inoltre prendo Gaviscon plus in bustine 4 volte al giorno con molti minerali credo....

Gli altri esami non li ho eseguito perchè il mio medico mi ha detto che non c'è nè bisogno... che se la creatina va bene e l'ecografia non ha rilevato niente posso stare sicuro.

Io adesso non lo so come è la situazione, mi sento un po di extrasistole, e dolori ai nervi delle gambe a stare in piedi a lungo che mi mettono a disagio, a volte una strana sensazione di mancanza d'aria forse dovuto ad una rinite un po cronica che si ripresenta. Ma non ho fascicolazioni ai muscoli...

Non so che pensare... se completare l'iter o ascoltare il mio curante calmarmi e non fare le analisi che ho fatto 2 mesi fa, perchè secondo lui non ve nè è l'urgenza siccome era valori bassi ma nella norma, e la potassiuria e la sodiuria l'ho fatti in una clinica privata perché senza ricetta.

Non so davvero quale possa essere la causa, se un'alcalosi o brutte malattie...

Grazie ancora,

Eros
[#6] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Egregio Eros,
lei capisce bene che il ruolo del consulente "on line" è estramamente riduttivo vista la mancanza di un confronto "de visu" con il paziente: in tal senso ritengo che il curante che vive e valuta quotidianamente il paziente abbia sempre ragione.Nello specifico io ragiono in merito a quanto Voi mi scrivete e ritengo segnalare qunato segue:
paziente di 23 anni,conuna storia di recente aritmia atriale,storia di ipokaliemia persistente.Riterrei utile pertanto eseguire gli esami prescritti per inquadrare meglio il problema . il vs Curantenon li ritiene necessari,rispetto la sua posizione, se ne prende la responsabilità in nessun modo posso interferire,mi limito a consigliare.
Cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
Ribuondì,

l'aggiorno, ho fatto la conta degli elettroliti ed è venuto fuori:
Na - 141 mEq\l
K - 3,5
Ca - 9,9
Mg - 1,78
Dall'ultima volta, 2 mesi fa neanche, il potassio era 3,7, il Na 145, il Mg 2,22, il calcio sempre alto....
Son calati molti, infatti mi sentivo un pò a terra, inoltre son dimagrito nonostante mangi normale, a detta dei miei famigliari.
Anni fa feci la ricerca dei parassiti intestinali ma non risultò niente.
Di corpo evacuo sempre irregolarmente, alla mattina fisso 1 o 2 volte, e la sera a volte. Spesso è molto chiara (mangio molti alimenti chiari), con striature rosse formate da piu particelle tonde, e a volte trovo filamenti giallognoli e altri piccoli sempre gialli in blocchi formati di particelle, e a altre volte pezzetti gialli... l'anno scorso all'esordio dei problemi l'esame per la tenia era negativo... ora non so più che pensare, domani mi vedo con il mio curante, che mi darà qualche integrazione di potassio mi ha detto poi non lo so.
Altre volte dopo i pasti invece sento tipo dei movimenti a che spingono dall'interno all'esterno a sinistra dell'ombelico appena sotto... non penso sia il pancreas, dall'eco l'anno scorso non è risultato niente e pure la lipasi fino a pochi mesi fa andava bene.
Spero di rimettermi presto.

La ringrazio ancora.

Eros
[#8] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
Caro dottore,

ho ritirato il risultato dell'aldosterone delle urine delle 24h, è risultato normale, riportando questi valori:
valore dosato 968 ng/dl
val. calcolato sulla diuresi 14,5 ug/24h (val.norma 2,8-30,0)

L'11 gennaio avrò la visita dall'endocrinolgo che sicuramente mi saprà dire meglio.

Colgo l'occasione per porgerle i miei più sentiti auguri di buone feste.

Cordiali saluti,

Eros
[#9] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
Gentili Dottori,

ho eseguito la visita endocrinologica.

La Dott.ssa che mi ha visitato mi ha spiegato che un calo degli elettroliti in periodi post-infezione come il mio di mononucleosi ci può stare, ma a distanza di un anno e più non si spiega. Inoltre ha notato il calcio sempre molto vicino al limite superiore dalle analisi, e sospetta ci sia un metabolismo alterato, una iperproduzione di ormoni surrenalici, che se non mi hanno trovato niente con l'ecografia di un anno fa, sarebbe tutto fisiologico secondo lei.

Ora io penso che ci sia sempre una causa per la legge effetto-causa. Penso ad un adenoma secernente.

Spero che mi risponda e mi dia anche la sua opinione da esperto.

Grazie in anticipo,
come sempre cordiali saluti.
[#10] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Egregio utente,
la valutazione endocrinologica mi sembra di capie ha escluso la presenza di una patologia corticosurrenalica;nello specifico qualora ci fosse stato il dubbio di un'adenoma secernente la collega endocrinologa l'avrebbe indirizzata ad una metodica diagnostica di secondo livello (rmn-TAC-scintigrafia).
In tale contesto,in assenza di parametri laboratoristici e di sintomatologia di allarme (ipokaliemia-crisi ipertensive-alcalosi metabolica) continuerei un monitoraggio clinico laboratoristico della cosa magari ripetendo fra qualche mese previo giudizio del suo curante i seguenti esami:(sodio,potassio,calcio,fosforo,magnesio,acido vanilmandelico urinario,cromogranina,renina,aldosterone plasmatico in clino e ortostatismo).
cordiali saluti
[#11] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore per la risposta,

spero non si tratti nulla di brutto, mi rassicura l'emocromo, ma so che non è abbastanza.

Cordiali saluti e buon anno!
[#12] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
Le scrivo ancora a riguardo il mio caso,

la dottoressa mi disse che per essere attendibili le analisi che mi ha prescritto devo almeno sospendere 21 giorni prima di farle tutti gli integratori. Per me questo è un problema, perché mi viene un gran mal di gambe e irritabilità, e in più mi sento a terra. Secondo il Suo parere potrei fare qualche eccezione senza perdere attendibilità nelle analisi?

p.s. mi hanno anche dato una dieta da seguire nei 5 giorni antecedenti al prelievo.

Grazie ancora

[#13] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
segua con fiducia quanto proposto dai suoi curanti.sospenda gli integratori come prescritto tenendo sotto controllo la kaliemia e facendo la dieta proposta.
[#14] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
Caro Dottore,
ho ritirato le analisi e questi sono i risultati:

S/P - glucosio 79 (60-100) mg/dl
S/P - creatina 0.84 (o.7-1.2) mg/dl
S/P - sodio 143 (136-145) mMoli/L
S/P - potassio 3.8 (3.5-5.1) mMoli/L
S/P - calcio totale 9.9 (8.6-10.2) mg/dl
S/P - fosfato inorganico 3.3 (2.7-4.5) mg/dl
S/P - colinesterasi 10221 U/L (5320-12920) U/L

S - ferro 100 (59-158) ug/dl
*S - transferrina 1.91 (2-3.6)
S - % saturazione di transferrina 37 (15-55) g/L
S - ferritina 266 (30-400) ug/dl
P - paratormone (PTH) 16 (15-65) ng/L
P - corticotropina (ACTH) 22.1 (7.2-63.3) ng/L
S - aldosterone ortostatismo 101 (35-300) ng/L
*P - renina ortostatismo 63.1 (4.4-46-1) mUI/L
rapp. ald./renina 1.6 (<45.4) ratio
saliva-cortisolo 0.95 (<3.5) ug/L saliva tra h 23-24

esame urine chim.-fisico
pH 6.5
p.s. 1.020
emoglobina assente
esterasi leucocitaria assente
proteine 0
glucosio 0
birilubina 0
nitriti 0

Questo è il referto completo, se ha qualche dritta la ringrazio come sempre.
Rinnovati saluti
[#15] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
Sono stato dell'endocrinologa che mi ha detto che non c'è niente secondo lei e mi ha dato una ricetta per lo psichiatra per disturbi del comportamento alimentare, insinuando che mi son fissato troppo sulla dieta ricca di potassio mangiando tanta frutta e succhi... e sempre insinuando che non mangiassi abbastanza e che soffra di qualche problema di bulimia... io non ho parole, e nemmeno lei le ha avuto quando le ho detto cosa mangiavo, e non si spiega queste occasioni di ipokaliemia. Posso avere gentilmente il suo parere dottore? Perchè non è legittimo avere da 2 anni questi valori e questi sintomi... Lei cosa dice alla luce della sua esperienza e conoscenza???
[#16] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
egregio Utente,
poter dare un giudizio per via telematica è estremamente difficile;ritengo che i dati forniti alla endocrinologa e la visita medica siano più esaustivi di un consulto on line.Penso sia importante considerare il fatto che la collega abbia esclusa una patologia endocrina. Le consiglio di continuare a seguire (se gradito) la dieta ricca di potassio e se non le crea problemi alimentari di continuarla senza problemi.
Cordaili saluti