Utente 628XXX
Salve, circa 5 anni fa sono stato operato al frenulo che impediva il completo abbassamento del prepuzio dal glande in erezione, dopo il problema è stato risolto anche se a pene in erezione la parte di pelle finisce sotto il glande è comunque meno elastica e più stretta, di conseguenza, in seguito a più rapporti sessuali finisce per irritarsi e poi mi ritrovo con taglietti che a pene a riposo si ritrovano in circolo su tutto il prepuzio (sulla punta del pene quando il prepuzio ricopre il glande). Generalmente questi taglietti si marginano in 2 giorni al massimo ma questa volta uno non ne vuole proprio sapere, sono circa 10 giorni che nonostante stia a riposo. Trovo problemi anche a lavarmi perchè anche a riposo solo scoprendo il glande torna ad aprirsi. Inoltre comincio a notare uno screpolarsi della pelle tutta intorno al pene.
cosa posso fare per accelerare il marginarsi di questi taglietti? e ancora, mi suggerisce qualche intervento per poter risolvere questo problema che non sia la circoncisione??
grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,innanzitutto prenoterei una visita specialistica,diffidando dal faidate.In secondo luogo inviterei la partner a sottoporsi ad un controllo ginecologico.Infine,se le partners sono molteplici,consiglierei un periodo di "riposo" o una rigida protezione con profilattico,in attesa che il quadro clinico si chiarisca con un'attenta diagnosi.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 628XXX

Iscritto dal 2008
Quindi sospetta anche qualche problema virale? rileggendo la mia confusa richiesta ho visto che non ho precisato che il mio intervento era di fimosi, e uno dei problemi che temo è anche che possa ripresentarsi stando tanto tempo a riposo, riferendomi anche al semplice scoprire il glande per diversi giorni visto che mi dissero dopo l'intervento di farlo regolarmente nel tempo, sbaglio?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

la descrizione che fa del suo caso, deve trovare risposte adeguate: difatti non è possibile da tale sede escludere fra le tante ipotesi, quella legata ad un LICHEN SLEROSUS incipiente, patologia molto sottostimata 8non dagli esperti ai lavori) ma molto presente invece nella popolazione generale.

il mio personale consiglio, verte nel ricorso ad una visita VENEREOLOGICA (con l'esperto di cute e mucose genitali) che potrà chiarire il suo problema.

cari saluti

[#4] dopo  
Utente 628XXX

Iscritto dal 2008
Ancora 2 domande se posso.. la prima di carattere medico, vorrei sapere nel caso parlassimo di LICHEN SCLEROSUS INCIPIENTE se può causare conseguenze al partner in caso di rapporti non protetti, e la seconda di carattere miseramente economico, vorrei sapere su che prezzi si aggira una visita specialistica (scusate la domanda ma vorrei essere preparato!), grazie ancora.
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

il Lichen sclerosus (ipotesi telematica, le ricordo) NON è infettivo.

la visita specialistica può produrla dove vuole in pubblico (ticket sanitari regionali) ed in privato (parcella specialistica variabile)

cari saluti

[#6] dopo  
Utente 628XXX

Iscritto dal 2008
Conosce qualche struttura sanitaria valida nel campo a napoli?
grazie.
[#7] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Se la cute del prepuzio si lacera facilmente può dipendere sia da un problema dermatologico , peraltro già sospettato dai colleghi ma anche da retrazioni cicatriziali della cute stessa. Non è dunque da sottovalutare un controllo clinico da parte del chirurgo per questa specifica indicazione.
Saluti
Dott. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it