Utente 260XXX
Buonasera, due settimane fa ho estratto un ottavo incluso inferiore, l intervento sembra andato bene e sono in fase di guarigione. L unica cosa che mi lascia perplessa e a cui volevo chiedere consulto é il fatto che prima dell intervento presentavo tra i due molari ( sesto e settimo) una recessione gengivale lieve, quasi impercettibile, mentre ora tra i due denti posso vedere (perdonatemi il termine ) un "buco" dove appunto si intravede la parte interna della bocca suppongo segno di una recessione. A questo punto mi chiedevo se era una conseguenza normal o che capita spessoe dell intervento oppure una complicanza? Quali le precauzioni da attuare? Possono insorgere nuovi problemi con questa situazione? Ringrazio anticipatamente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
La recesione gengivale poteva anche essere lieve, ma mascherare una recessione ossea più marcata, con uno spazio esagerato fra gengiva e osso (tasca o pseudotasca gengivale)
Dopo l'estrazione, la gengiva potrebbe essersi ritirata attestandosi ai normali 3 mm, dando l'efetto che lei descrive.
In questo caso sarebbe un evento salutare.

Ma potrebbe non essere successo questo, ed essere un'altra cosa.
Impossibile dire on-line di cosa si tratta.

Deve farsi vedere dal suo dentista.
[#2] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio provvederò al più presto a farmi vedere dal dentista. Mi ero posta la domanda se la gengiva potesse ricrescere e tornare alla posizione originaria, dal momento che posso vedere che si deve ancora "attaccare" lateralmente al dente, e noto anche che é di larghezza piu sottile di prima. Lei cosa ne pensa? Sono speranze vane?
[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
E' meglio che non ritorni come prima, perchè sarebbe una crescita di sola gengiva e non di osso.

La gengiva deve coprire l'osso per uno due millimetri, massimo 3, per essere sana.
Se più spessa sarebbe una gengiva malata.