Utente 274XXX
Buongiorno a tutti, ho una fistole sacro-coccigea da qualche anno, a volte è piccolissima e sgonfia e altre volte diventa molto grande e non c'è modo per farla spulgare, i medici mi hanno detto che c'è bisogno di un operazione, ma purtroppo non mi è possibile operarmi in quanto sono agli arresti domiciliari e non ho il permesso per andare in ospedale.
Il problema è davvero grave, è una settimana che si è infiammata tantissimo e non riesco a farla spulgare piu come mi succedeva prima e si gonfia sempre piu, non riesco a camminare e neppure a stare a letto.
Il medico generale mi ha detto di fare impacchi di acqua e alcool, ma non fanno piu effetto. Vi chiedo se c'è qualche rimedio per il dolore e per farla sgonfiare perchè è insopportabile. Vi ringrazio per le vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Se la situazione è nei termini che riferisce purtroppo solo la chirurgia sarà in grado di risolvere il problema.
[#2] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
Purtroppo non mi è possibile perchè non mi danno il permesso di andare ad operarmi comunque grazie per la risposta.
[#3] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
Ma gli impacchi che sto facendo vanno bene o posso fare qualcosa con antibiotico o antiinfiammatorio?
[#4] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Se vi è una suppurazione l'antibiotico non serve. L'antiinfiammatorio mitiga un poco il dolore. gli impacchi non daranno grandi risultati.