Utente 132XXX
buongiorno, ho un quesito da sottoporre alla vostra attenzione. Avevo gia chiesto consulto per uno spermiogramma fatto dal mio compagno nel 2009 in cui la conta degli spermatozoi era sui 22 mil/ml e le forme normali solo l'8%. Ora vista anche la mia età ( io ho quasi 34 anni e lui 31) e visto che iniziamo a pensare di affrontare una gravidanza, sotto consiglio della mia ginecologa abbiamo ripetuto lo spermiogramma e a distanza di 3 anni i risultati sono i seguenti:

ASPETTO: ACQUOSO
VOLUME 7.5 ML >1.5
PH 8.0 > 7.2
FUIDIFICAZIONE REGOLARE
VISCOSITA' RIDOTTA
NR.SPERMATOZOI 37 MILIONI/ML > 15
TOTALE X EIACULATO 277.5 MILIONI > 39
FORME TIPICHE 2% > 4%
FORME ATIPICHE 98% < 96%
MOTILITA' PROGRESSIVA (PR) 54% PR>32
MOTILITA' NON PROGRESSIVA(NP) 6%
IMMOBILI (IM) 40%
FORME VITALI TEST NON ESEGUITO
LEUCOCITI ASSENTI
CELLULE GERMINALI IMMATURE RARE
EMAZIE ASSENTI
CELL.EPITELIALI SFALDAMENTO ASSENTI
CRISTALLI, CORPUSCOLI PROSTATICI, AGGLUTINAZIONI, AGGREGAZIONI : ASSENTI

Ora i valori sono peggiorati nettamente perchè le forme normali sono solo al 2%. Abbiamo già l'appuntamento a Gennaio dall'andrologo ma nel frattempo vorrei un vostro parere sulla possibilità di concepimento naturale. E' vero che praticamente le possibilita' sono a zero perche anche le forme normali probabilmente hanno delle anomalie genetiche (visto l'alto numero delle forme atipiche) e non potranno fecondare?
Se proprio dovremmo sottoporci alla fecondazione assistita le probabilità già basse di successo dell'inseminazione si abbassano molto vista la mia età? Scusate le mille domande ma divento matta ad aspettare Gennaio.

Vi ringrazio in anticipo per la disponibilità
Sara

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

le devo ricordare che in questi ultimi tre anni l'OMS ha modificato completamente i criteri di normalità sul parametro "morfologia degli spermatozoi" e quindi difficile correlare i due esami fatti in periodi così diversi.

Senta ora in diretta il suo andrologo per i quesiti specifici e particolari, da lei posti; purtroppo, da questa postazione, poco altro le possiamo dire di corretto e preciso.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2006
Grazie, allora sentiremo l'andrologo e speriamo bene .

La ringrazio ancora per la risposta

Cordiali saluti
Sara
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Coraggio!

Fatta poi la valutazione comunque, se lo desidera, mi riaggiorni.

Ancora un cordiale saluto.