Utente 211XXX
Salve,
ho partorito il 29 settembre con parto cesareo d'urgenza un maschietto di 1.580 kg per 43 cm alla 34+1 settimana.
Dopo venti giorni di terapia intensiva è stato dimesso con un peso di 1.950 kg.
Alla nascita hanno dovuto rianimarlo poichè non respirava; aveva tremori e soffio al cuore, spariti ad pochi giorni dalla dimissione.
Ad un mese dalla nascita, durante la seconda visita di controllo, la dottoressa ha sentito nuovamente il soffio al cuore e ci ha consigliato di eseguire un ecocardiogramma.
Mi chiedo... è possibile che il soffio fosse sparito per poi tornare?
Mio marito, il padre del bambino, ha un'ipertrofia della valvola nitralica a carico del ventricolo sinistro; è possibile che il bambino possa avere problemi cardiaci?
E che il soffio non sia altro che il sintomo di una qualche patologia congenita?
[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
I soffi non sono "intermittenti" probabilmente un collega l'ha sentito ed un altro no...capita. Esegua un ecocardio per scrupolo. Stia serena
[#2] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Salve dottore,
quindi non è detto che se mio marito ha una patoogia congenita ce l'abbia anche mio figlio?
Posso stare tranquilla?
Comunque a breve faremo l'esame.

La ringrazio per il suo parere
[#3] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Certo che non e' detto, e' solo un calcolo di probabilita'
[#4] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Grazie ancora dottore; comunque il 12 novembre faremo l'ecocardiogramma e vedremo.

Cordiali saluti