Utente 211XXX
Salve,
ho partorito il 29 settembre con parto cesareo d'urgenza un maschietto di 1.580 kg per 43 cm alla 34+1 settimana.
Dopo venti giorni di terapia intensiva è stato dimesso con un peso di 1.950 kg.
Alla nascita hanno dovuto rianimarlo poichè non respirava; aveva tremori e soffio al cuore, spariti ad pochi giorni dalla dimissione.
Ad un mese dalla nascita, durante la seconda visita di controllo, la dottoressa ha sentito nuovamente il soffio al cuore e ci ha consigliato di eseguire un ecocardiogramma.
Mi chiedo... è possibile che il soffio fosse sparito per poi tornare?
Mio marito, il padre del bambino, ha un'ipertrofia della valvola nitralica a carico del ventricolo sinistro; è possibile che il bambino possa avere problemi cardiaci?
E che il soffio non sia altro che il sintomo di una qualche patologia congenita?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
I soffi non sono "intermittenti" probabilmente un collega l'ha sentito ed un altro no...capita. Esegua un ecocardio per scrupolo. Stia serena
[#2] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Salve dottore,
quindi non è detto che se mio marito ha una patoogia congenita ce l'abbia anche mio figlio?
Posso stare tranquilla?
Comunque a breve faremo l'esame.

La ringrazio per il suo parere
[#3] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Certo che non e' detto, e' solo un calcolo di probabilita'
[#4] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Grazie ancora dottore; comunque il 12 novembre faremo l'ecocardiogramma e vedremo.

Cordiali saluti