Utente 275XXX
Buongiorno ho 29 anni e in sequito ad un' eschemia celebrale sx transitoria nel 2006 ho scoperto di essere affetta da LES con positività di anticorpi antifosfolipidi ovviamente sono in cura con deltacortene, coumadin secondo i dosaggi di controllo, ed altri farmaci.2 gravidanze di cui una a temine con cesario, sono stata splenoctomizzata nel 2001 per morbo di Wer..e soffro di emicrania con cura di inderal a cicli. Ora riscontro un' amenorrea da 6 mesi x cui sono stati richiesti diversi esami tra cui eco addome e eco trasvaginale dove risulta nella norma tutto; inoltre eseguiti accertamenti x tiroide, emocromo e vari nei risultati di questi risultano in evidenzia i seg.: valori Volume medio corpuscolare 95.2 \ monociti 13.1 \ prolattina 32.99 \ Dht diidrotestosterone 632.60 \ estradiolo 17beta E2 51 \ FHS 8.27\ LH 4.50\ ORA MI CHIEDO IL MOTIVO DI QUESTA AMENORREA ... I SINTOMI CHE ULTIMAMENTE HO SONO INSONNIA, NAUSEA E DOLORI COME CRAMPI ADDOMINALI E DOLORI ALL'ALTEZZA DEI RENI. Grazie Distinti Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
un quadro estremamente complesso come il Suo - e così sommariamente esposto - non è valutabile a distanza. Le cause dell'amenorrea sono svariate già indipendentemente da una diagnosi impegnativa come quella di LES, che comunque in teoria può essere responsabile anche di alterazioni del ciclo mestruale; pure la terapia (che ha riferito solo in minima parte) interviene a complicare le cose e pertanto deve essere considerata in questo senso.
Ma La sto facendo ragionare su ipotesi alle quali senza dubbio i Suoi immunologi/reumatologi di riferimento hanno già pensato.
Saluti,