Utente 275XXX
Buongiorno, da quest'estate soffro di forti mal di testa che mi colpiscono la parte sinistra del cranio e mi sento un continuo rimbombo. A ciò fa seguito l'uscita di un herpes sempre nella parte sinistra del volto che si espande sia sul labbro sia sulla cute del viso e fa gonfiare tutti i linfonodi del collo. Ciò accade circa ogni mese, ma questa volta ho la vista che si annebbia, giramenti di testa anche se magari sono seduta a leggere un libro e la sensazione di vedere oggetti muoversi quando in realtà o sono fermi o proprio non ci sono. Inoltre ho un tas con un valore di 466. Il mio medico di condotta continua a dirmi che si tratta solo di stress, ma io conduco una vita tranquilla e senza alcuno stress. Secondo voi a che specialista dovrei rivolgermi? E di cosa potrebbe trattasi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
l'emicrania è senz'altro un evento "omologabile" come fattore stressante, soprattutto se si presenta con una certa intensità. Pertanto, dal punto di vista immunologico, la puntuale ricomparsa dell'Herpes appare in qualche modo "giustificata". Si dimentichi il TAS.
A mio avviso appare prioritario (in tutti i sensi) effettuare una visita neurologica proprio per indagare questa emicrania di recente insorgenza e anche, a giudicare da quest'ultimo episodio, ingravescente.
Saluti,