Utente 629XXX
Salve,
prima di raccontare dei miei problemi ci tengo a ringraziare tutti coloro che presteranno attenzione al mio caso.
Sono una ragazza di 27 anni alla quale circa 3 anni fa è stato diagnosticato di avere un'asma intrinseco (ma non si esclude del tutto la natura allergica dell'asma) e per questo prendo Lukasm compresse e Sinestic. Siccome poi, non riuscivo a perdere peso il mio pneumologo mi consigliò di effettuare delle analisi su tsh,ft3, ft4.
Da tali analisi, eseguite il 29 ottobre 2007, si evinsero tali valori:
tsh:5.50
ft3: 3.00
ft4:11.90
ab-anti perossidasi:1690
Per scrupolo, dati i valori ab-anti perossidasi, il giorno 5 Novembre 2007, ripetei gli esami dove il tsh era aumentato a 7.35 e l'ab-antiperossidasi a 1960. Da allora sotto il controllo medico ho iniziato a prendere anche l'eutirox da 75 mcg (oltre lukasm e sinestic).
Il 31 Gennaio ripetendo solo le analisi sul tsh, che era sceso a 0.16,
mi hanno prescritto eutirox da 50 mcg.
Nel ripetere le analisi il 26 Marzo 2008, per la tiroidite di hashimoto, feci anche l'esame dell'urina e urinocultura siccome avevo nell'ultimo periodo dei fastidi.
I risultati in questione sono questi:
urinocultura positiva,
carica batterica:700000
germe isolato: klebsiella pneumoniae
dall'antibiogramma questo germe risulta sensibile a: niftrofurantoina, ciprofloxacina, mezlocillina, piperacillina, carbenicillina,aztreonam,amicacina, tobramicina, cefoperazopme. cefotaxime, cefonicid, ceftazidime, norfloxacina, trimethoprim/Sulfam, ceftriaxone

tsh:0.15
ft3: 3.00
ft4: 15.40
tg-tireoglobulina: 1.5
ab-anti tireoglobulina:68
ab- anti perossidasi: >3000

Inoltre, circa 10 anni fa, ebbi uno shock anafilattico da farmaci e supposero dalle mie reazioni a diversi farmaci che ero allergica al rocefin, amplital, ciproxin... sono stata ricoverata per le prove da farmaci sostitutivi per 5 giorni con il risultato di poter prender tranquillamente la classe dei macrolidi.
Ho paura di prendere altri farmaci, ma al tempo stesso capisco che tutti i miei problemi dipendono dal mio sistema immunitario (che quasi non esiste nel mio corpo) secondo voi cosa dovrei fare?
in attesa di un vostro riscontro vi porgo
cordiali saluti
Maura
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Cara Maura,

in realtà su una tiroidite su base autoimmune che sta facendo più o meno il suo corso si è aggiunta una cistite da Klebsiella: dico questo per tranquillizzarla (il suo sistemea immunitario esiste) e per suggerirle di avvicinarsi ad una terapia non convenzionale per curare l'asma, regolare i valori della tiroide e risolvere l'infezione urinaria da Klebsiella senza dover ricorrere a farmaci che come riferisce, potrebbero darle reazioni spiacevoli.

Cordialmente.