Utente 110XXX
Gent.mi Dottori gradirei sapere quale potrebbe essere la causa di una forte stanchezza associata a confusione mentale e deconcentrazione anche sonnolenza diurna che si accentua molto nel periodo estivo con il caldo e che mi passa quasi del tutto da adesso alla primavera , questo si ripete già da due o tre anni. pur avendo fatto diversi controlli cardiol. endocrin. (esami della tiroide sono a posto) con esami del sangue ad oggi non ho trovato una spiegazione ed un rimedio . Potrebbe trattarsi di un problema legato al mal funzionamento ad esempio del fegato o del pancreas?? sarei molto grato per un Vs. riscontro
[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

è dal marzo dello scorso anno che pone quasi sempre lo stesso quesito (molti dei quali respinti):

http://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-interna/203651/Stanchezza-deconcentrazione-sonnolenza

Le ha avuto risposte da tanti colleghi e reputo sia difficile dirle qualcosa in più. Si rivolga al suo medico per il completamento degli accertamenti eventualmente mancanti, ma dubito che ci siano esami mancanti.

Cordialmente
[#2] dopo  
110546

dal 2014
Gent. Dottore è vero che ho posto diverse volte il mio problema ma il motivo per cui lo ripropongo è CHE NON HO AVUTO RISPOSTE CHE MI ABBIANO PERMESSO DI RISOLVERLO qundi secondo Lei cosa dovrei fare far finta di niente? Non è possibile che che non ci sia una spiegazione al il problema e con un po di pazienza si dovrebbe valutarlo un po attentamente e darmi delle indicazione sul cosa dovrei fare ...in fin dei conti il servizio che date non è finalizzato a questo? credetemi che non mi diverto a disturbarvi con i miei problemi, farei ben altro . Con i migliori saluti
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

Evidentemente non è semplice analizzare on line il suo caso e dare i suggerimenti opportuni. Alcune situazioni complesse, come la sua, meritano di essere seguite direttamente da un medico che possa valutare tutta la sua documentazione e, passo dopo passo, proporre gli accertamenti e le terapia più idonei.

Auguroni