Utente 205XXX
Buonasera,
chiedo il vostro aiuto per l'interpretazione della normativa easa fcl che ha sostituito l'attuale jar fcl 3.

Sono affetta da exotropia alternante, dalla nascita, e vorrei capire se questa condizione pregiudica il conseguimento per una idoneità di classe 2.

La normativa nel merito recita:

Reduced stereopsis, abnormal convergence not interfering with near vision and
ocular misalignment where the fusionalreserves are sufficient to prevent
asthenopia and diplopia may be acceptable.

Preciso altresì che la vecchia normativa jar fcl 3, attualmente in vigore in italia, in merito alla monocularità, condizione che credo mi appartenga, fissando con un occhio alla volta, consentiva una eventuale riconvalida per la classe 2, con test in volo soddisfacente, mentre comportava non idoneità per un conseguimento di classe 1 e 2.

Ho qualche possibilità per una classe 2 ?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Antonio Rufo
40% attività
12% attualità
16% socialità
AMASENO (FR)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gentile utente dalla normativa vigente regolamento CE n. 216/2008 nella sottoparte B Requisiti per i certificati medici dei piloti nella sezione 2 requisiti medici per i certificati medici e classe 1 e classe 2

MED.B.005
Aspetti generali

(a) Il richiedente di un certificato medico deve essere esente da:

(1) anomalie, congenite o acquisite,
(2) malattie o disabilità attive, latenti, acute o croniche,
(3) ferite, danni o esiti di interventi chirurgici;

MED.B.070

Sistema visivo
(a) I richiedenti non devono presentare anomalie funzionali degli occhi o dei loro annessi, né
condizioni patologiche attive, congenite o acquisite, acute o croniche, né postumi di
interventi oculistici o traumi, che possano interferire con il sicuro esercizio delle
prerogative della licenza.

I richiedenti affetti da diplopia devono essere giudicati non idonei.

saluti
Dott. Antonio Rufo