Utente 275XXX
Salve, esco da tre mesi con un ragazzo e fino a ieri non avevamo avuto nessun rapporto, volevamo che la nostra prima notte insieme fosse speciale per questo abbiamo aspettato, ieri abbiamo creato la situazione giusta, eravamo soli, e durante i preliminari nessun problema, si era eccitato, dopo di che appena stava per penetrare ha perso l'erezione e ha iniziato a farsi tanti problemi, mi ha detto che gli era capitato già altre volte ma la maggior parte delle volte gli riesce sempre, c'è da dire anche che lui era molto agitato essendo il primo rapporto che dovevamo avere, ci abbiamo riprovato altre 5 6 volte ma nnt, sempre lo stesso problema. Da cosa può dipendere? E Io come posso aiutarlo? Spero potrete essermi d'aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

quello che da questa postazione le possiamo dire è di non drammatizzare quello che è successo e di cercare di giocare senza pensare solo ad un rapporto sessuale di tipo penetrativo.

Il pensiero dominante legato al dover fare una penetrazione è, per un uomo, il modo più facile per cadere, ancora una volta, nello stesso problema "meccanico" che il suo ragazzo ha già avuto e non solo nella situazione relazionale che l'ha coinvolta, a quanto lei stessa ci scrive.

Quindi non bisogna drammatizzare e poi, se il problema persiste, bisogna allora approfittare di questo "disturbo-malessere", per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il proprio andrologo di fiducia.

Un cordiale saluto.